1 C
Milano
18. 01. 2021 18:47

Rossoneri e nerazzurri uniti per Floyd

I calciatori dell'Inter e Milan si sono uniti alla protesta social per chiedere giustizia per George Floyd, ragazzo di colore ucciso da un poliziotto a Minneapolis

Più letti

A Milano iniziano a fioccare le multe dopo la fronda dei ristoratori di #ioapro

I titolari e i clienti che hanno infranto le regole lo scorso venerdì aderendo alla campagna #ioapro non la...

Fontana: «Tra stasera e domani il ricorso. Sono convinto che la Lombardia sia arancione»

Il governatore Fontana torna ad attaccare il governo sulla questione zona rossa. «I nostri avvocati hanno predisposto il ricorso...

Prese in ostaggio una guardia giurata nel Duomo: l’esito della perizia psichiatrica

Mahmoud Elhosary, il 26enne che quest'estate, il 12 agosto scorso, fece irruzione al Duomo prendendo in ostaggio una guardia...

Milan ed Inter si uniscano nella protesta social #blackouttuesday per chiedere gustizia per George Floyd, ragazzo afroamericano ucciso a Minneapolis da un poliziotto. Nei giorni scorsi il video della sua uccisione era diventato virale: nelle cruente immagini si vedeva l’agente premere il proprio ginocchio sul collo di Floyd, il quale agonizzante pronunciava la frase “I can’t breathe” (non posso respirare).

I giocatori.  Molti calciatori dell’Inter e del Milan hanno pubblicato sul proprio account uno sfondo completamente nero con l’hashtag #blackouttuesday  e #blacklivesmatter, senza alcun altro commento, come a sottolineare la mancanza di parole per l’ennesimo atto di violenza e razzismo nei confronti della popolazione afroamericana.

Tra i calciatori che hanno aderito alla protesta Lukaku, Young, Candreva, Asamoah ed Ericksen per i nerazzurri, mentre sulla sponda rossonera sono comparsi i post di Romagnoli, Leao, Donnarumma e Kessie.

Il Milan ha anche aderito ufficialmente alla protesta pubblicando lo sfondo nero sia sul proprio canale ufficiale Instagram che su Twitter.

 

In breve

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Potrebbe interessarti