20 C
Milano
22. 09. 2021 14:18

Rossoneri e nerazzurri uniti per Floyd

I calciatori dell'Inter e Milan si sono uniti alla protesta social per chiedere giustizia per George Floyd, ragazzo di colore ucciso da un poliziotto a Minneapolis

Più letti

Milan ed Inter si uniscano nella protesta social #blackouttuesday per chiedere gustizia per George Floyd, ragazzo afroamericano ucciso a Minneapolis da un poliziotto. Nei giorni scorsi il video della sua uccisione era diventato virale: nelle cruente immagini si vedeva l’agente premere il proprio ginocchio sul collo di Floyd, il quale agonizzante pronunciava la frase “I can’t breathe” (non posso respirare).

I giocatori.  Molti calciatori dell’Inter e del Milan hanno pubblicato sul proprio account uno sfondo completamente nero con l’hashtag #blackouttuesday  e #blacklivesmatter, senza alcun altro commento, come a sottolineare la mancanza di parole per l’ennesimo atto di violenza e razzismo nei confronti della popolazione afroamericana.

Tra i calciatori che hanno aderito alla protesta Lukaku, Young, Candreva, Asamoah ed Ericksen per i nerazzurri, mentre sulla sponda rossonera sono comparsi i post di Romagnoli, Leao, Donnarumma e Kessie.

Il Milan ha anche aderito ufficialmente alla protesta pubblicando lo sfondo nero sia sul proprio canale ufficiale Instagram che su Twitter.

 

In breve

Comunali, anche l’Anpi contro Bernardo: «Non date il voto ai fascisti»

Le critiche al candidato del centrodestra per Milano, Luca Bernardo, si sono ormai trasformate in una pioggia torrenziale. Nelle...