23.7 C
Milano
31. 07. 2021 21:20

Scuole in fermento: i Comuni dell’area milanese mobilitati per la ripartenza della didattica a settembre

Tra investimenti, cantieri e messe in sicurezza i Comuni dell’area milanese si stanno organizzando così

Più letti

Nei mesi estivi le scuole devono prepararsi per l’inizio delle lezioni “in presenza” di settembre. Ecco come.

Scuole in fermento: i Comuni dell’area milanese mobilitati per la ripartenza della didattica a settembre

Cinisello. L’amministrazione ha stanziato 20.000 euro a supporto dei nidi e delle scuole materne private. «Riconosciamo l’importanza di questi servizi e il valore educativo, non solo assistenziale, che offrono alle famiglie. Le risorse stanziate dalla Giunta possono rappresentare, in questo momento di crisi e difficoltà, un sostegno e una testimonianza di vicinanza», ha dichiarato l’assessora all’Istruzione Gabriella Fumagalli.

Cassina de’ Pecchi. Per rifare i serramenti della scuola media di via Sirio il Comune ha stanziato 150 mila euro. Un investimento inferiore è destinato al tetto della scuola primaria di piazza Unità d’Italia che in passato aveva già avuto problemi di infiltrazioni di acqua e per i quali erano già stati fatti altri interventi.

Sesto. L’amministrazione fa sapere che investirà 850.000 euro per la manutenzione straordinaria di edifici comunali e scuole per i prossimi 5 anni. «Grazie a queste importanti risorse interverremo dove necessario – ha dichiarato il sindaco Roberto Di Stefano – concentrandoci sui lavori di anti-sfondellamento dei soffitti, sull’abbattimento delle barriere architettoniche, sul rifacimento degli impianti anti-incendio, sulla messa a norma degli impianti elettrici e sulla messa in sicurezza degli immobili dal punto di vista sismico e statico».

Pero. Nella scuola secondaria Dante Alighieri sono stati eseguiti lavori di manutenzione e imbiancatura in tutte le aule, sulle scale e nei corridoi. Nei prossimi giorni partiranno anche i lavori che riguardano il tetto della primaria Marconi.

Cernusco. Si chiama “Umarell Tour – Estate 2020”. E’ il giro che il sindaco Ermanno Zacchetti sta facendo per i cantieri della città. Per quanto riguarda le scuole il primo cittadino, insieme all’assessore all’istruzione Nico Acampora, è stato alla primaria di via Manzoni, dove sono in corso i lavori di ristrutturazione di alcuni bagni e di sostituzione delle luci di emergenza. Resta invece in sospeso lo spostamento della mensa dal seminterrato al primo piano in attesa di conoscere le linee guida regionali per organizzare gli spazi per la ripresa dell’anno scolastico in sicurezza.

Melegnano. La presenza di amianto nella scuola primaria di viale Lazio è stata scoperta due anni fa. Dopo la chiusura del plesso per effettuare la bonifica, i bambini sono stati spostati in container prefabbricati. Ora insegnanti e genitori sono preoccupati perché è necessario trovare nuovi spazi per rispettare il distanziamento sociale. La Giunta Comunale ha risposto al comitato dei genitori che il dialogo resta aperto con la dirigenza scolastica e che è stata fatta una mappatura degli spazi comunali da mettere a disposizione delle scuole; inoltre l’amministrazione ha reso noto di aver programmato interventi di ristrutturazione negli edifici scolastici per garantire ulteriori spazi.

Segrate. Il sindaco Paolo Micheli ha effettuato sopralluoghi per trovare nuovi ambienti per gli studenti di elementari e medie dell’Istituto Sabin di Milano 2, dal centro civico ai saloni della parrocchia, fino agli studi di Mediaset di Palazzo dei Cigni. Tutto ciò per scongiurare il doppio turno delle lezioni (mattina-pomeriggio) che la dirigente della scuola aveva ipotizzato come soluzione per rispettare il distanziamento sociale. La proposta vede contrario il comitato dei genitori.

Legnano. Il Governo ha riaperto il bando per accedere ai fondi per gli interventi di edilizia scolastica. In questo modo anche il Comune di Legnano può provare a ottenere i 140.000 euro necessari per rendere più sicure ed efficienti le scuole, visto che in precedenza non aveva fatto in tempo a partecipare al bando.

In breve

Olimpiadi, l’Italia ha una nuova freccia: Marcell Jacobs segna il record italiano nei 100 metri

Marcell Jacobs entra prepotentemente nella storia dell'atletica leggera italiana segnando un nuovo primato nazionale nei 100 metri alle Olimpiadi...