23.9 C
Milano
07. 05. 2021 18:47

Scuole al 100%: appello ai privati per ingressi in ufficio dopo le 9,30

Più letti

Con la sempre più probabile zona gialla dal 26 aprile Milano dovrà fare i conti anche con la ripartenza di tutte le scuole in presenza. Si tornerà sostanzialmente alla situazione dello scorso settembre, quando bambini e ragazzi di ogni ordine e grado si troveranno finalmente in classe con i propri compagni. Il che si tradurrà in una maggiore mobilità, ma con un sistema di trasporto pubblico ancora fermo alla capienza massima del 50%.

Prefettura. Ad occuparsi del coordinamento sarà il Prefetto, Renato Saccone, insieme a Comune, Città metropolitana, Provveditorato e Atm. In questo quadro si chiederà alle aziende private di ritardare l’ingresso in ufficio alle 9.30 o alle 10.00 per una sorta di “via libera” sui mezzi pubblici ai circa 42mila studenti delle superiori. Il rischio, in caso di cortocircuito degli orari, è quello di un’affluenza troppo elevata con i tornelli di ingresso in metrò che dovranno essere bloccati. L’obiettivo, dunque, sarà quello di «alleggerire» al massimo la fascia oraria 7.00-9.00 per offrire agli studenti una “corsia preferenziale” sui mezzi pubblici.

Spazi. C’è poi il tema degli spazi nelle scuole superiori, in alcuni casi insufficienti per garantire la presenza di tutti gli studenti con le dovute distanze, come nei maxi-poli di Cimiano (Maxwell, Natta, Besta e Molinari) e ad Abbiategrasso, col polo scolastico di via Ulisse Dini. Massimo Spinelli, presidente di Anp Lombardia, sottolinea alcuni aspetti problematici: «Restano i temi che ci siamo lasciati alle spalle: abbiamo sperimentato i tamponi salivari, ora sarebbe opportuno diffonderli. Serve un filo diretto vero tra scuole e Ats. E resta il problema trasporti. Bisogna trovare soluzioni per chi non riesce ad arrivare al 100% per aule affollate».

In breve

Milano, predicatrice senza mascherina in metro. Il personale Atm: «Non possiamo far nulla. Ha pagato il biglietto»

Sulla metro di Milano è stata avvistata più volte nell'ultimo periodo una donna anziana di origini asiatiche intenta a...