Stop allo sport fino al 3 aprile. Il Coni: «Ma ora serve un decreto» 

Domani il Consiglio straordinario della Federcalcio, probabile la sospensione del campionato di Serie A

stop allo sport
stop allo sport

La riunione di questo pomeriggio al Coni, presieduta da Giovanni Malagò e alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle Federazioni degli Sport di Squadra e il Segretario Generale Carlo Mornati, si è conclusa con la richiesta di stop a tutte le competizioni sportive degli sport di squadra, ad ogni livello, fino al 3 aprile.

 

Stop allo sport, il Coni chiede un decreto

Affinché diventi operativa in tutto e per tutto, il Coni ha richiesto al governo di emanare un apposito DPCM che possa superare quello attuale in corso di validità, dato che con le attuali condizioni sono permesse le competizioni a porte chiuse. Le disposizioni riguardano ovviamente le competizioni nazionali. Nella nota si ricorda come su quelle a carattere internazionale non ci sia giurisdizione da parte del Comitato Olimpico Italiano.

Stop allo sport, domani il Consiglio straordinario della Figc

Domani ci sarà un’altra tappa fondamentale per quanto riguarda il calcio. La Figc ha infatti indetto un Consiglio straordinario nel quale dovrebbe essere decisa la sospensione dei campionati fino al 3 aprile. Quanto alle coppe europee si attendono le scelte dell’Uefa, ma già oggi l’Inter ha comunicato che non giocherà contro il Rennes mercoledì in Youth League, mentre le autorità svizzere hanno negato l’autorizzazione alle porte chiuse per Basilea-Eintracht Francoforte del 19 marzo.

stop allo sport
stop allo sport

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here