20.3 C
Milano
17. 09. 2021 23:44

Vaccinata quattro volte: muore anziana di 81 anni

Più letti

Una donna di 81 anni è morta giovedì all’ospedale Maugeri di Pavia. Era stata ricoverata per un’ictus ad aprile, ma prima di essere ricoverata era già stata vaccinato con Pfizer. Durante la convalescenza ha subito erroneamente altre due dosi di Moderna. In pratica la donna risulta vaccinata quattro volte.

I figli hanno presentato un esposto in Procura per fare chiarezza sulla scomparsa della madre. Nel frattempo è stata disposta un’autopsia per capire se esiste una correlazione tra la morte e la vaccinazione.

Vaccinata quattro volte, i figli chiedono chiarezza

«Non siamo stati informati della seconda vaccinazione contro il Covid effettuata su nostra madre mentre era ricoverata all’Istituto Maugeri per la riabilitazione dopo l’ictus — racconta uno dei figli al Corriere —. Se ci avessero avvisati prima, li avremmo bloccati visto che la mamma aveva già ricevuto il vaccino».

La scoperta della vaccinazione multipla è avvenuta per caso. Nel mese di giugno, dopo le restrizioni alle visite imposte dalle norme anti-Covid, avevano potuto fare visita finalmente all’anziana, ma una volta arrivati in stanza la spiacevole sorpresa. «Accanto al suo letto abbiamo trovato il foglio in cui sono indicate le due dosi di Moderna che ha ricevuto il 26 maggio e il 5 luglio – ha aggiunto il figlio -. Devono spiegarci perché nessuno ha pensato di chiamarci prima di vaccinarla».

Le indagini nel frattempo stanno cercando di capire per quale motivo la donna sia stata vaccinata quattro volte. Secondo quanto si apprende nella documentazione fornita all’ospedale non era indicata l’avvenuta vaccinazione. Paradossalmente la vaccinazione non era registrata neanche sul portale della Regione. Infine, la donna, forse a causa dello stato confusionale provocato dall’ictus, aveva acconsentito a ricevere le nuove dosi durante la convalescenza.

 

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...