26.3 C
Milano
24. 07. 2021 00:50

Vaccini over 80 senza prenotazione, Albertini: «Mi sembra più una napoletanata che una roba da lombardi»

L'ex sindaco di Milano critica senza freni la gestione della sanità lombarda

Più letti

L’ex sindaco di Milano, Gabriele Albertini, intervistato ieri durante la trasmissione di Barbara Palombelli, “Stasera Italia” non è andato per il sottile con i giudizi sulla gestione della pandemia in Lombardia.

Le dichiarazioni. Incalzato dalla giornalista sull’ultima decisione di Letizia Moratti di vaccinare i restanti over 80 senza prenotazione, ma rivolgendosi semplicemente al centro vaccinale più vicino, Albertini ha risposto senza peli sulla lingua: «E’ una mossa strana, non lombarda ma improvvisata direi potrebbe essere più napoletana che lombarda».

L’ex sindaco ha poi rincarato la dose: «Sono delle condizioni del tutto anomale, una reinvenzione delle tipologie territoriali. La sanità lombarda prima della pandemia era riconosciuta non solo in Italia ma anche all’estero come un’eccellenza nazionale, l’attivo nel bilancio non lo ha nessuna altra Regione. E arrivavano in tutto il mondo per farsi curare. Il fatto che la Lombardia è in questa situazione drammatica dipende dalla riforma Maroni».

In breve

Milano: animali domestici seppelliti insieme ai padroni

È tutto vero, a Milano le ceneri di cani, gatti e animali domestici in generale, potranno essere tumulate nella...