15.6 C
Milano
11. 05. 2021 05:30

Vaccini, parte il rush finale per gli over 80. Da domani arriva Johnson&Johnson

Più letti

Arriverà in Italia la prossima settimana il vaccino di Johnson&Johnson. Si tratta delle prime 184mila dosi circa delle 400-500mila attese entro la fine di aprile. Le fiale dell’unico vaccino monodose dovrebbero arrivare tra martedì e mercoledì all’hub della Difesa all’aeroporto di Pratica di Mare, assieme a 175mila dosi di Astrazeneca. Entro mercoledì, inoltre, Pfizer dovrebbe consegnare in tutta Italia oltre un milione di dosi mentre è prevista sempre per l’inizio della settimana la consegna da parte di Moderna.

Lombardia. Entra così nel vivo il rush annunciato dal Governo per vaccinare a tappeto le categorie più fragili: prima gli over 80 e poi a ruota gli over 70, i disabili e i “fragili”. «Il vaccino – ha commentato il governatore Lomnbardia Attilio Fontana- è la strada attraverso cui arrivare alla zona bianca. È l’unico mezzo che ci consente di combattere efficacemente il virus, quindi più vaccini facciamo e più ci avviciniamo alla libertà. Abbiamo la potenzialità per superare i 150mila vaccini al giorno se ci saranno i vaccini».

Tempi. Regione Lombardia conta di raggiungere i 2 milioni di immunizzati entro oggi, somministrando almeno una dose a tutti gli over 80, ma poi bisognerà rimodulare la campagna. «Per gli over 80 i vaccini sono abbastanza – ha aggiunto Fontana -, il problema vero è la campagna massiva, quella che dovrebbe iniziare lunedì, che dovrebbe essere rimodulata leggermente. Non slitta, ma va rimodulato l’utilizzo dei vaccini. Con il fatto che AstraZeneca sarà utilizzato per categorie diverse da quelle previste, bisognerà fare qualche rimodulazione della campagna vaccinale». E ancora: «Si sta facendo un ottimo lavoro».

In breve

A Milano la primavera continua a nascondersi: prevista una settimana di maltempo

La primavera a Milano continua a nascondersi. Si prospetta una settimana di piogge intense e temperature in picchiata. Insomma...