29.7 C
Milano
30. 07. 2021 19:15

Varianti Covid, Galli: «Criticato per aver detto prima di altri qualcosa di evidente»

Il professor Galli ritorna sulle critiche ricevute nei giorni scorsi

Più letti

Il direttore del reparto di Malattie Infettive del Sacco, Massimo Galli, è tornato a parlare di terza ondata ed in un certo senso ritorna anche sulle critiche ricevute la scorsa settimana in merito alle sue dichiarazioni sulle varianti Covid.

Le dichiarazioni. «In questi giorni sono stato bersagliato da critiche per aver detto – ha affermato Galli durante la trasmissione Agorà -, prima di altri, un’evidenza: che siamo a fare i conti con delle varianti che ci fanno prevedere che di malati ne avremo molti di più, e che rischiamo di dover di nuovo fronteggiare un’ondata pesante di infezioni».

Secondo il punto di vista dell’esperto la situazione epidemiologica sta in parte precipitando. «Le cose non stanno andando per niente bene, è evidente. Vediamo comportamenti sciagurati, e l’elemento tragico è l’illusione di avere alle spalle qualcosa, che invece abbiamo davanti. Tuttavia il lockdown ha un pregio e un limite: il pregio è quello di far crollare le infezioni, il limite è che quando riapri, se le situazioni non vengono contenute, sei punto a capo. Però ora abbiamo il vaccino».

In breve

Bollettino regionale, nonostante la variante Delta terapie intensive in calo: Milano, +102 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 678 con la percentuale tra tamponi eseguiti (36.583 oggi) e positivi...