primavera
primavera

Con Margherita Abis il ventalogo per accogliere al meglio la primavera. Pochi, ma semplici accorgimenti per star bene all’aria aperta come in casa

1 Ready, steady, go. Una sola parola d’ordine: ripartire. Secondo la medicina tradizionale cinese, in primavera si avvia il ciclo vitale. Si riattiva la natura e lo stesso succede a noi. Perciò prepariamoci a compiere tutte quelle azioni di benessere che ci fanno sentire di nuovo carichi

2 Che vuol ch’io faccia del suo latinorum. Prima un po’ di rudimenti. Domani sarà l’equinozio di primavera. Equinozio deriva dal latino “aequinoctium”: da “aequa-nox” cioè “notte uguale”. Durante questa giornata, la durata del giorno è uguale a quella della notte. Un avvenimento che si verifica solo due volte l’anno, con l’equinozio di primavera e quello di autunno

3 Ritorno al futuro. Rimaniamo in tema pillole di saggezza. Ultimamente, la data dell’equinozio di primavera cade spesso il 20 marzo ma un tempo cadeva il 21. Dal 2044, però, potrebbe cadere il 19 marzo a causa dei giorni bisestili

4 Fai da te-rme. Ora che abbiamo espletato le formalità culturali, passiamo alle frivolezze. Qual è il modo migliore per ripartire se non quello di dedicare un po’ di tempo a se stessi, al proprio benessere e soprattutto al relax? Improvvisate una piccola Spa domestica fai da te, con maschere allo yogurt e all’argilla, e invitate le amiche

5 Allergia portami via. È primavera, il sole spende alto nel cielo e gli uccellini cinguettano. Ma c’è chi proprio non riesce a comprendere la poeticità di tutto ciò: gli allergici. Per aiutarvi in questo difficile momento, potete consultare il calendario pollinico, in modo da riuscire a regolarvi e gestire i sintomi

6 Fruttariani. Primavera fa rima con frutti rossi e fragole. È il loro momento, perciò sbizzarritevi con questi alimenti, che contengono vitamine e sali minerali, stimolano l’eliminazione dell’acido urico, fanno bene a fegato e remi

7 E verduriani. Tra le verdure invece, i maggiori benefici potete trovarli con il finocchio, il tarassaco, gli asparagi. Sono fonte di vitamine A, B e C, permettono l’eliminazione di liquidi e tossine e favoriscono l’azione detox, così come il carciofo, che aiuta il fegato ed eliminare il colesterolo

8 Marie Kondo style. Parola d’ordine decluttering. Eliminate cianfrusaglie, vecchie riviste, oggetti inutili. In primavera diventiamo talmente campioni del riordino che Marie Kondo ci spiccia casa. E sì, eliminate anche tutti quei vestiti che “no non potrei mai immaginare la mia vita senza di loro” ma che alla fine non mettete dal 1997

9 Spring cleaning (vol.I). Non solo buttare e riassettare, ma soprattutto pulire. Non è un caso che la primavera sia la stagione per eccellenza delle pulizie: sono terapeutiche. Gli spazi trasformati e rinnovati ci danno motivazione. Perché corrispondono al nostro stato d’animo interiore

10 Spring cleaning (vol.II). E per trasformare e rinnovare noi stessi, cosa c’è di meglio che un po’ di sano sfoltimento? Può essere il momento per riflettere sui rapporti, su un amore in crisi. È il periodo per ravvivare una vecchia routine. Oppure, per operare un sano repulisti anche in quell’ambito

11 Inverno, esci da questo corpo. Liberatevi dall’inverno, dentro e fuori. Togliete i plaid dai divani, riponete in un cassetto quel piumone termico con scaldotto elettrico incorporato che vi ha regalato il vostro collega Inuit ed eliminate lo scendiletto in pelo di cinghiale. Sostituite il tutto con arredi pastello e copriletti colorati. Vi farà sentire meglio

12 Think green. Fate attenzione, perché con l’arrivo della primavera, giunge anche il momento di spegnere il riscaldamento. La data in cui non è più consentito utilizzarlo, per legge è fissata al 15 aprile. Cominciate ad abbassarlo di un paio di gradi, in modo da abituarvi fin da ora

13 O2. Voce del verbo ossigenarsi. In primavera, cercate di riossigenare la pelle, che in questa fase più che mai necessita di luce. Per questo motivo, sono obbligatorie tante passeggiate e cercate il più possibile di eseguire attività all’aria aperta

14 Flower power. Per portare una sferzata di buonumore primaverile, tingete la casa di colori e profumi. Catapultatevi nel vivaio più vicino e fate incetta di tulipani, narcisi, giacinti, peonie, rose, iris e lillà

15 E con i bimbi? La primavera diventa il momento ideale per le attività con i bambini, che finalmente possono godere più liberamente dell’aria aperta. Organizzate un picnic in un parco: tra toast e tovaglie a quadri, il cambio di stagione non farà più paura

16 Dale a tu cuerpo alegría Macarena. Secondo numerosi studi, uno dei modi migliori per mantenere l’organismo sano e in forma è ballare. Perciò in primavera ne avremmo bisogno più che mai. Quale momento migliore per iscriversi a un corso di Lambada?

17 Dolce dormire. D’accordo, aprile non è ancora arrivato, ma il dolce dormire sì. In primavera il corpo ha bisogno di riposare, perché affaticato dal cambio di stagione. Il 62% degli italiani infatti risente di stanchezza costante in questo periodo. Riposatevi e concedetevi qualche ora di sonno extra, magari nel weekend

18 Dateci un taglio. Se è vero che primavera è rinnovamento, cogliete l’occasione per cambiare look e osare con quell’acconciatura che vi ha sempre affascinato. Tagliare i capelli, oltre a rinvigorire la chioma, è simbolo di sfoltimento in generale: via paure, ansie e preoccupazioni

19 Abbasso le scorie. Con l’allungarsi delle ore di luce, viene sollecitato il sistema nervoso influenzando il metabolismo basale. La rinascita primaverile in particolare agisce sul fegato. Per agevolarlo e depurarvi, riducete per qualche giorno alcol, caffè, latticini, farine bianche, cibi grassi, zuccheri raffinati e lieviti. Privilegiate zuppe e riso integrale

20 Alla francese. Decoupage, stencil, collage, bricolage. Insomma, se non puoi dirlo alla francese o all’americana, non farlo. Attività manuali e lavoretti stimolano creatività e ingegno e permettono di rinnovare noi stessi e l’ambiente circostante: tutto ciò di cui abbiamo bisogno, quindi, per affrontare al meglio questa stagione


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/