23.2 C
Milano
17. 05. 2022 00:39

Axos si prepara a The Experience: «Milano, sei matta da morire»

Sarà l primo live trip della storia, in cui presenterà i brani del nuovo album Manie

Più letti

Fresco del nuovo album Manie, Axos si prepara a presentare i suoi brani live con The Experience, il primo live trip della storia. Due appuntamenti – il primo dopodomani (già sold out) e il secondo giovedì 21 aprile – ai Magazzini Generali, in ciò che già si preannuncia come un evento che va oltre il concetto di concerto.

Axos in concerto a Milano con The Experience

Come sarà il primo live trip della storia?
«Sicuramente verrà fuori qualcosa di molto particolare. Spero di reggere emotivamente. Penso di sì, dai! Più che altro il mio ultimo live a Milano è stato al Gate e ricordo che siamo tutti scoppiati a piangere. Proprio tutti, anche alcuni miei amici che non piangevano più da quando avevano 8 anni».

axosE tu?
«Io non riuscivo più a cantare».

Immagino, però, sia stato bello.
«Fu incredibile. Stavolta, chi lo sa? Questa Experience è anche per me un esperimento. Sono curioso anche io di vedere come andrà. Posso dirti che sicuramente l’intento è far entrare le persone in un modo e farla uscire in un altro».

A proposito di trasformazioni, hai trovato Milano cambiata con la pandemia?
«Milano è la città da cui ho sempre voluto andare via. Non mi piace viverci, non mi piace girarla e ormai mi annoia. L’ho vissuta per filo e per segno, sono stato in ogni angolo di questa città perché son sempre stato in movimento. E, negli ultimi anni, mi sono fermato proprio perché mi sono annoiato. Non vedo l’ora di partire e cambiare città. Di andare all’estero, lasciare l’Italia e non subire più questa follia italiana».

Hai bisogno di cambiamento?
«Ho voglia proprio di cambiare luogo. Anche se, ora che è ripartito tutto dal punto di vista dei live, sono contento che Milano si sia riattivata un po’. Ma è tornata attiva e matta da morire: stanno succedendo cose che non ho mai sentito. Non lo so… Obiettivamente è sempre stata una città matta, ma in questo senso non mi è mai piaciuta. Ora che è matta in modo diverso mi piace ancora meno».

Il titolo del tuo album è proprio Manie.
«E in effetti è un album consapevole. Deriva da un viaggio introspettivo che mi ha portato a un apice di malessere e consapevolezze. Mi sono sfogato completamente, per questo ho buttato fuori il disco in poco tempo. È frutto di un’analisi sincera delle mie follie».

Giovedì 14 e 21 aprile, alle 21.00
Magazzini Generali
Via Pietrasanta, 16
Biglietti: per il 21 aprile, da 25,30 euro su ticketone.it

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...