Specializzato nell’arte dell’improvvisazione teatrale in Canada e Stati Uniti, Fabrizio Lobello è il fondatore della Compagnia de I Bugiardini, all’interno della quale non solo è performer, ma anche regista e formatore. Sarà lui, insieme al resto della compagnia, a riportare in scena B.L.U.E – Il musical completamente improvvisato, spettacolo basato sulle musiche dal vivo eseguite dalla Blue Band su coreografie e testi totalmente inventati al momento. Al Teatro Nuovo – dopo il sold-out della scorsa stagione – solo stasera e domani.

Qual è il segreto del vostro show?
«Dopo una consolidata esperienza di dieci anni nell’arte dell’improvvisazione ce lo chiediamo ancora oggi. Il pubblico è inconsapevole quanto noi della trama (e dei segreti) che andranno a delinearsi in scena».

Un’arte secolare…
«In effetti risale alla Commedia dell’Arte, che passa anche per le tradizioni teatrali anglofone e francesi, ed oggi la riportiamo in vita grazie ad una chiave moderna. Di certo non è ancora tra le più conosciute, ma il nostro tentativo è proprio quello di estendere al massimo la sua visibilità».

Più coraggio o adrenalina?
«Entrambi sono componenti fondamentali per la buona riuscita di spettacoli del genere. Come ulteriore ingrediente aggiungerei la forte sintonia che si crea con il pubblico, il quale partecipa attivamente allo spettacolo nel formare il contenuto del musical stesso con il suggerimento di luogo, titolo e vicende dello spettacolo. Da qui parte tutto il resto».

Capita che il risultato non sia quello immaginato?
«Si tratta di una vera scommessa ogni sera quando andiamo in scena. Il rischio è tutto racchiuso nel gioco che c’è tra noi ed il pubblico ed è proprio questo l’elemento basilare del nostro mestiere, ma per fortuna il riscontro fino ad ora è sempre stato assolutamente stimolante e produttivo».

Lunedì e martedì alle 20.45
Teatro Nuovo
Piazza San Babila 3, Milano
Biglietti: da 29,50 euro su teatronuovo.it

mitomorrow.it