Carlo Buccirosso: «Il palco del Manzoni è come la Champions»

carlo buccirosso
carlo buccirosso

Fino a domenica 26 maggio Carlo Buccirosso sarà in scena al Teatro Manzoni con Colpo di scena, commedia noir dal sapore poliziesco scritta e diretta in prima persona dall’attore, icona del cinema partenopeo, nei panni di un vice-questore dall’animo spietato.

Che cosa tratta lo spettacolo?
«E’ una trama imprevedibile con veri colpi di scena. Un poliziesco che non può deludere, nel titolo e nel genere».

Il vero colpo di scena è proporre una commedia “gialla”?
«Effettivamente si tratta di un genere che comporta una certa dose di coraggio, considerando il fatto che non ricordo altri esempi simili nell’ultimo decennio teatrale, al di fuori di grandi classici come Dieci piccoli indiani».

Non manca, però, l’attualità.
«Oggi sarebbe impossibile raccontare una storia senza contenuti reali, in grado di colpire il pubblico e di regalare momenti di religioso silenzio che inorgogliscono profondamente».

Da quanto tempo manca da Milano?
«Da diverso tempo. Dopo un paio di appuntamenti di 4-5 anni fa – fuori abbonamento – sono tornato al Manzoni grazie alla scelta della direzione del teatro, attraverso la quale ho avuto la possibilità di potermi presentare nuovamente come autore».

Com’è tornare davanti al pubblico milanese?
«Sicuramente è un esame importante. Tornare qui davanti ad una platea di tale portata, per tre settimane di fila, è come pensare alla Champions, quando all’inizio della stagione pensi alle partite più importanti, e questa al Manzoni è tra queste»

Fino a domenica alle 20.45
Teatro Manzoni
Via Manzoni 42, Milano
Biglietti: da 25 euro su teatromanzoni.it


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here