3.1 C
Milano
07. 12. 2022 11:19

Prima volta all’Ippodromo per Gazzelle: «Che bello cantare per voi»

Domenica parte il tour estivo con nuova scaletta e nuovo show

Più letti

Dopo il grande successo del tour nei palasport Gazzelle torna live per tre appuntamenti estivi in giro per l’Italia: il primo di questi sarà domenica – dalle 21.00 – al Milano Summer Festival. All’Ippodromo Snai – San Siro è atteso un karaoke a cielo aperto con i più grandi successi e gli ultimi progetti discografici OK (Maciste Dischi/Artist First) – certificato platino – e OK UN CAZZO (Maciste Dischi/Artist First), che hanno confermato il cantautore romano come uno dei protagonisti indiscussi della nuova scena musicale italiana.

Gazzelle arriva all’Ippodromo

Quale bilancio dai al tuo ritorno al live e quale aspetto ti ha colpito di più?
«Il tour nei palazzetti, da poco concluso, è stato bellissimo e molto emozionante, perché dopo due anni di nulla tornare a fare concerti e a farli davanti a così tanta gente sicuramente era una cosa che mi mancava tanto, e me ne sono reso conto proprio tornando a farlo. Mi auguro che non accada mai più uno stop forzato così lungo».

Ci sarà una scaletta diversa domenica?
«Per quanto riguarda le date estive cambierò la scaletta, ma anche il tipo di show».

Dopo aver calcato tutti i più importanti palchi milanesi, dal Fabrique al Forum, arrivi all’Ippodromo. È un nuovo traguardo?
«Ogni location ha il suo fascino: i club mi piacciono un sacco sono super caldi, sei molto a contatto con le persone, questo è figo mi piace, non c’è troppo distacco. Però anche suonare al Forum di Assago è sempre bello, uno dei posti che mi piace di più in generale in Italia, infatti è stato veramente emozionante tornarci lo scorso maggio. Non ho mai suonato all’Ippodromo, quindi non so cosa aspettarmi: ci sono andato a vedere Kendrick Lamar e mi è sembrato super, non vedo l’ora di salire su quel palco e vedere che succede».

Una voce cantautorale milanese fra i tuoi ascolti più frequenti?
«In realtà non ce n’è una… Anche perché i cantautori che preferisco da sempre sono, più o meno, tutti emiliani».

Ma ci sarà una zona di Milano che preferisci più frequentare quando passi di qui…
«Mi piace Parco Sempione, ma anche Porta Venezia, Isola e Porta Romana. Insomma, non c’è una zona su tutte che preferisco: me ne piacciono parecchie. Negli anni ho alloggiato in tante zone diverse e ognuna rievoca un ricordo speciale».

Domenica alle 21.00
Ippodromo Snai – San Siro
Via Diomede, 1
Biglietti: 34,50 euro su ticketone.it

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...