22.9 C
Milano
14. 07. 2024 00:59

Il Real Power dei Gossip arriva a Milano: «Il vero potere cambia sempre»

La band torna dal vivo in città al Circolo Magnolia e Beth Ditto racconta cosa dobbiamo aspettarci, tra parrucche e strumenti musical

Più letti

Dopo aver pubblicato l’album Real Power dopo più di dieci anni di silenzio, i Gossip arrivano in Italia per farcelo ascoltare dal vivo. Un live «semplice», o almeno così assicura Beth Ditto a Mi-Tomorrow, nel rispetto della vera natura della band.

I Gossip a Milano, Beth Ditto: «Siamo solo una band, non siamo popstar»

Innanzitutto, cosa si prova a tornare finalmente sul palco?
«È bello. Amo le persone e amo suonare dal vivo. Anche se sono sempre nervosa. Non tanto per la paura di esibirmi, quanto più per il fatto che temo non venga nessuno a vederci. Ora abbiamo una certa età!».

E si fa sentire?
«Soprattutto per come ti trattano le persone. Mi chiamano “signora” e capisco solo dopo che stanno parlando con me. È interessante».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Quale parte del live ti entusiasma di più?
«Sicuramente pensare ai look, disegnare i vestiti e immaginare come voglio apparire. Il palco è la parte più divertente proprio perché penso alle pettinature e al trucco. Faccio anche tantissimi strani ordini su Amazon. Compro troppe parrucche».

L’album Real Power ha una vibe molto positiva. Ma è pur sempre un album politico.
«Non ha senso altrimenti. Ed è il motivo per cui mi piace la musica punk: nasce sempre da un movimento politico e da una lotta. Per me è facile connettermi su questo piano».

Il titolo Real Power non è già di per sé una dichiarazione politica?
«Il problema del potere è che cambia molto in fretta. La gente mi chiede spesso cosa sia per me il real power, il vero potere. E io rispondo che dipende dal mio umore o da ciò di cui ho bisogno in un preciso momento. Le risposte sono infinite, perché il potere ha un significato diverso per ognuno di noi. Soprattutto per le donne, a cui è stato insegnato a non mostrare le proprie necessità. Se lo facciamo, siamo isteriche».

Quindi tutto è politica, in fondo?
«Qualsiasi persona con una coscienza fa politica. Che sia un insegnante o un autista, se vive desiderando un mondo migliore, uguaglianza e giustizia sì, fa politica».

Difficile al giorno d’oggi, no?
«Ognuno di noi ha parti di sé che non vuole mostrare alle altre persone, perché c’è tanta vergogna e isolamento. Se non condividi crei un segreto e il ciclo è infinito. Io sono contenta di poter ascoltare la musica che amo e incontrare le persone che hanno aiutato i Gossip nel loro percorso. L’energia che prendiamo da loro ci influenza personalmente e ci emoziona. Mi fa dire: certo che viviamo in un mondo pazzesco, ma meraviglioso».

Torniamo alla musica. Com’è stato preparare l’album Real Power per i live?
«In un certo senso facile, anche se alcuni passaggi sono stati complicati. Sai, è strano perché quando registri l’album hai a disposizione strumenti che poi scompaiono. È difficilissimo ricreare quei suoni, soprattutto per chi canta senza suonare. Ogni tanto dico: in che senso non si può fare? Siamo nel 2024. La verità, però, è che ai Gossip è sempre piaciuta la semplicità».

E con Rick Rubin com’è andata?
«Lo amo alla follia proprio per questo. Non è mai coinvolto al punto da mettere le mani ovunque. Alcuni brani sono ovviamente più complicati e richiedono una maggiore dedizione, ma per il resto ci atteniamo alla semplicità. Siamo solo una band! Non siamo popstar, non abbiamo coreografie. Ovviamente sul palco abbiamo luci e qualche effetto, ma non è mai una produzione enorme. E poi abbiamo il nostro team, pochi ma buoni. È importante perché ci tiene con i piedi per terra e ci fidiamo, anche delle loro critiche. Alla fine, le persone che ti circondano sono ciò che conta».

Domenica alle 19.00
Circolo Magnolia
Via Circonvallazione Idroscalo 41, Novegro-Tregarezzo (Milano)
Biglietti: da 32,49 su dice.fm

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...