23.4 C
Milano
14. 06. 2021 09:56

Jack Jaselli tra la penna e la chitarra: «Che Milano possa restituire alla musica il posto che merita»

Un libro e un singolo: Jack Jaselli torna a raccontare i suoi viaggi chitarra in spalla, il 21 sarà al Combo

Più letti

Se non ora quando è il titolo del nuovo singolo di Jack Jaselli. Il brano arriva dopo la pubblicazione per DeAgostini del libro Torno a casa a piedi, in cui il cantautore racconta il viaggio con la chitarra in spalla lungo la Via Francigena da Pavia a Roma. Il 21 giugno Jack Jaselli sarà al Combo in Ripa di Porta Ticinese 83, dalle 19.00: un’occasione per incontrare il suo pubblico dopo parecchi mesi di stop forzato.

Come è nato Se non ora quando, il tuo inno alla libertà?
«Il testo è nato dagli appunti di viaggio scritti durante il tour a piedi del 2019. A Milano ho incontrato Dj Aladyn e insieme abbiamo selezionato una base strumentale elettronica, alla quale ho aggiunto chitarra e batteria. È un brano nato da quella sensazione di libertà che ti porta a riflettere su come bisogna sempre approfittare del presente per dare inizio ai progetti che si vogliono portare avanti».

Nel libro Torno a casa a piedi racconti il tuo viaggio. Esiste una destinazione?
«Nel percorso descritto la destinazione conta meno del viaggio stesso. L’idea è che ogni esplorazione ci porta un po’ più a casa, dove stiamo meglio. Un po’ più verso noi stessi».

Dopo questo viaggio hai modificato la tua idea su Milano?
«La visione della città in cui vivi un po’ si amplia ogni volta che visiti un’altra città e la confronti con quella dove abiti di solito. Milano è dove ho scelto di vivere. Ha dei limiti, ma ha soprattutto tanto da offrire. Spero possa restituire alla musica il posto che merita»

In breve

Esce “Ghettolimpo” e gli avatar di Mahmood conquistano Milano

Mahmood si prepara ad un nuovo successo con l'album "Ghettolimpo"uscito pochi giorni fa. Per promuovere l'ultima fatica discografica del...