6.9 C
Milano
26. 11. 2020 12:59

Lory Muratti presenta “Lettere d’altrove”: una riflessione tra i laghi lombardi

Lory Muratti pubblica Lettera da Altrove, dialoghi in note dai laghi lombardi

Più letti

Resilienti sempre: quattro storie da chi non “molla” nonostante la zona rossa

Le immagini delle strade della Milano deserta della scorsa primavera non si possono sovrapporre a quelle della “zona rossa”...

Coronavirus, il “tampone sospeso” offerto dal centro commerciale del milanese

Il centro commerciale "La Corte Lombarda" di Bellinzago Lombardo in provincia di Milano ha ideato il progetto "tampone sospeso". ...

Sesto, l’Heineken pronta a licenziare i dipendenti dello stabilimento milanese

La Heineken, la multinazionale olandese produttrice di birra, ha annunciato una nuova serie di tagli al personale. Tra questi...

Anticipato dal singolo Giorni deserti, arriva il nuovo album – disponibile in vinile e sulle piattaforme streaming – del producer, scrittore e regista Lory Muratti: «Con Lettere da Altrove – racconta a Mi-Tomorrow – racconto di un viaggio in musica dove la parola declamata si fa guida abbandonando la tradizionale metrica per reinventare l’uso della voce in una chiave più narrativa. Anche per questo mi piace definirlo uno “spoken album”, con canzoni che necessitano di essere ascoltate e non solo sentite».

L’album. Le otto tracce si ispirano alla serie video-narrativa ideata dall’artista lombardo durante il periodo di lockdown. «In questo periodo si è rinforzata in me la convinzione che i sentimenti, il vissuto interiore e il dialogo debbano ritornare centrali nelle nostre vite poiché sono l’unica via che ci permetta di coprire le distanze che ci separano, siano esse reali o ideali».

Tutto nasce dalle riflessioni sulla terra d’origine tra i laghi lombardi: «Milano è da sempre l’orizzonte a cui rivolgo il mio sguardo quando penso alla dimensione cittadina – svela l’artista – ma vivere sui laghi cambia e rallenta il passo e lo sguardo, insinuando però, in questa calma apparente, il rischio di allontanarsi troppo e smarrirsi»

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

Milano, un nuovo food market in Chinatown tutto italiano

ZeroPerCento fa il bis. Dopo il primo negozio del quartiere di Niguarda a Milano, apre i battenti in via...

Coronavirus, il “tampone sospeso” offerto dal centro commerciale del milanese

Il centro commerciale "La Corte Lombarda" di Bellinzago Lombardo in provincia di Milano ha ideato il progetto "tampone sospeso".  Come funziona? Il centro finanzierà...

Sesto, l’Heineken pronta a licenziare i dipendenti dello stabilimento milanese

La Heineken, la multinazionale olandese produttrice di birra, ha annunciato una nuova serie di tagli al personale. Tra questi a rischiare il posto di...

«Milano è la piazza migliore per osare»

Questa è la storia di Arianna Garello Cantoni, che, insieme ai suoi genitori, ha portato un po’ di Sudafrica a Milano. È il 2008...

L’ortomercato, l’isola felice di Milano: dove il virus non tocca gli affari

Nella Milano colpita dalla pandemia c'è un'isola felice in cui il virus sembra solo averla sfiorata. Si tratta dell'Ortomercato, ormai ribattezzato Foody, che nonostante...

Potrebbe interessarti