4.1 C
Milano
08. 12. 2022 23:55

Milano e Roma: i Paperoni europei in città per investire nel lusso

Sono soprattutto inglesi e svizzeri a dare l’assalto sotto la Madunina

Più letti

Milano, la città della “Madunina” e dello shopping, supera – di poco, anzi pochissimo – Roma, la Città Eterna, nelle preferenze degli acquirenti europei che cercano una casa di lusso nel Bel Paese. Infatti, oltre il 9% degli alto spendenti provenienti dal Vecchio Continente, interessati ad investire in Italia, si concentra sul capoluogo lombardo, mentre una percentuale poco al di sotto di questa soglia (8,7%) guarda alla Capitale come meta d’elezione. 

Investimenti nel lusso, Milano supera Roma

Si tratta di una delle evidenze dell’analisi di LuxuryEstate.com, il portale immobiliare internazionale leader nel settore del lusso e partner di Immobiliare.it, che ha indagato in quali località si concentri la domanda dei ricchi europei interessati a trovare una dimora di pregio nel nostro Paese. Interessante notare poi come circa un terzo della domanda totale dei Paperoni europei verso l’Italia venga calamitata da sole 12 località. Milano e Roma, come abbiamo visto, sono in testa, seguite – a grande distanza – da Venezia: la Perla della Laguna raccoglie infatti il 2,5% delle preferenze. Sopra il 2% altri due luoghi molto apprezzati dagli stranieri: Como e il suo celebre lago (2,1%) e Ostuni (2%), la città bianca vicina ad alcune delle più belle spiagge della Puglia. Nella fascia di preferenza che va dall’1,7% all’1,2% troviamo tre note località marittime frequentate dal bel mondo, ovvero Porto Cervo (1,7%), Forte dei Marmi (1,6%), e Arzachena (1,2%). Nella medesima fascia, a sorpresa, si colloca anche la città di Trieste (1,4%). Infine, Capri, Olbia e la città di Firenze raccolgono ciascuna circa l’1% della domanda totale di lusso verso il nostro Paese. Da quanto emerge dal rapporto, la Sardegna è ben rappresentata nelle prime 12 posizioni, con un totale di 3 mete turistiche e un dato aggregato della domanda che supera il 4%. 

A Milano arrivano inglesi e svizzeri

A Milano oltre 1 potenziale acquirente su 4 è inglese (28,6%) e circa il 20% viene invece dalla Svizzera. A Roma le percentuali sono più distribuite: il 19% degli interessati a trovare una dimora di lusso in città è francese, mentre tedeschi e inglesi si attestano attorno al 15%. A Venezia oltre 1 interessato su 3 (36,4%) è un cugino d’Oltralpe. All’incirca la stessa percentuale si riscontra a Forte dei Marmi con gli acquirenti svizzeri (32,3%), e a Olbia e Porto Cervo con quelli tedeschi (35,7% e 31,9% rispettivamente). Quasi la metà di chi cerca un immobile di pregio a Trieste è austriaco (45,6%), ad Arzachena – come nelle altre 2 località sarde – tedesco (45,8%), mentre a Firenze francese (42,5%). A Capri, infine, 1 su 4 (25,5%) di quanti bramano un buen retiro nella sciccosissima isola è abituato alla joie de vivre della vicina Francia.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...