31.2 C
Milano
21. 05. 2022 20:29

Mobrici, debutto solista alla Santeria: «Milano, la mia conquista»

Oggi in Santeria Toscana c'è Anche le scimmie vanno in tour, il debutto solista di Mobrici

Più letti

Arriva in Santeria Mobrici con il suo Anche le scimmie vanno in tour: è un ritorno nei club speciale per il cantautore, dato che si tratta del primo arrivato dopo l’addio ai Canova. Matteo è, inoltre, reduce dal successo di Stavo pensando a te, insieme a Fulminacci. «L’avevamo suonata insieme a casa mia – racconta – io al piano e lui alla chitarra. È tra le più belle canzoni degli ultimi anni, lo dico perché stimo tanto Fibra. È stata talmente richiesta in questi tre anni, che è stato giusto ridarla indietro registrandola in studio».

Mobrici arriva alla Santeria Toscana

Questo ti ha sorpreso?

«Quando ho iniziato a fare musica, si passava da un palco per arrivare in studio a registrare qualcosa. Era un punto di arrivo, non di inizio. Dal vivo si aveva subito la percezione di cosa arrivasse di più di una canzone, e di quanto fossi bravo o meno nel riuscire a comunicarla. Ora con i social questa distanza è più breve».

Nel tuo primo album da solista Anche le scimmie cadono dagli alberi racconti la tua esperienza decennale. Che bilancio ti dai?

«Sono uno che guarda molto in avanti e non posso che pensare al gran numero di canzoni potrò scrivere da qui ai prossimi anni. Spero che qualcuna di queste sia tanto bella da rappresentare il mio senso della vita».

Tra gli undici brani c’è uno più milanese degli altri?

«20100, il vecchio cap di Milano. Cito anche dei luoghi in particolare, dalla Stazione Centrale, alla Madonnina del Duomo, ai Navigli. Da anni Milano fa da sfondo alle mie canzoni. Anche in Cantautore, per esempio, quando cito “esco a farmi un giro, guardo le nuvole nel cielo, le anatre nel lago del parco vicino” mi riferisco al Montanelli».

Perché la senti vicina al tuo sguardo da spirito libero?

«Come per molti, per il suo senso di conquista, perché per me lo è stata. Ho dovuto lottare per arrivarci. Sono nato e cresciuto in provincia, a Legnano, ma per qualsiasi cosa bisognava spostarsi in città, anche tutti i giorni. Vivo qui da anni, ormai, e ogni volta che esco di casa mi sento fortunato. Non la scambierei con nessuna città al mondo, ne sono proprio innamorato».

Oggi alle 21.00

Santeria Toscana 31

Viale Toscana, 31

Biglietti: da 26,45 euro su ticketone.it

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...