20.6 C
Milano
17. 05. 2022 02:29

Mr Rain racconta il nuovo album: «Fragile come le prime volte»

Un lavoro frutto di sperimentazione e della volontà di seguire la spontaneità

Più letti

Si intitola Fragile il nuovo album di Mr Rain, che si confronta con la spontaneità degli esordi allontanandosi – in parte – dal mondo di Petrichor. E finendo per lasciar maggiore spazio alla sperimentazione.

Mr Rain racconta Fragile, il nuovo album

Mr Rain, perché Fragile?
«Ho voluto dare priorità alla scrittura di getto. Petrichor era più omogeneo in questo senso. Crisalidi è di fatto un ponte tra Petrichor e Fragile».

E gli altri brani della tracklist?
«Li ho scritti durante una session in studio durata tre giorni. Non volevo fare un nuovo album, ma sperimentare».

mr rainL’ultima traccia, Aria, incuriosisce non poco.
«Non volevo metterla nell’album, ma è stato l’ultimo pezzo che ho scritto. E, nel farlo, sono completamente uscito dalla mia comfort zone: il ritornello è qualcosa che non ho mai fatto prima. Quando l’ho scritta, mi spaventava uscire dalla mia zona di comfort. Alla fine ho capito però che fa parte di questo progetto. Se Crisalidi fa da ponte con Petrichor, Aria chiude l’album».

In che senso, invece, Atlantide è il sequel di Ipernova?
«Mi ricorda quel periodo. Anche nel modo di scrivere le strofe o il ritornello solo piano e voce. Ha lo stesso schema, proprio come se fosse un sequel. Forse ha anche qualcosa in più rispetto a Ipernova. Quel mondo però non lo abbandonerò mai, perché sono io».

Hai sperimentato di più, però.
«Volevo provare la stessa sensazione di quando scrivevo le prime volte. Mi sentivo come un bambino. Anche per questo progetto in studio ero gasatissimo e felice».

C’è un unico featuring in Fragile ed è con Annalisa.
«Non sono amante dei dischi pieni di featuring, quindi ero partito con l’idea di fare un album che non ne avesse. Il ritornello di Neve su Marte, però, chiamava proprio il nome di Annalisa. Lavorare con lei, come sempre, è stato spontaneo e bellissimo».

Sei il primo artista italiano a mettere a disposizione i suoni dell’album in anteprima su TikTok.
«Ma già da quando si chiamava Musically, sono sempre andato fortissimo lì. Credo dipenda dai ritornelli che abbracciano molto bene questo social media. Ho lanciato gli spoiler dell’album in anteprima, per vedere cosa ne pensasse la community».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...