10.9 C
Milano
26. 09. 2022 08:53

Piscine, multisport, natura e l’Idroscalo evergreen: l’offerta dell’estate a Milano

Si svuotano le aule e, per i più giovani milanesi, si spalancano le porte delle attività estive

Più letti

Si svuotano le aule e si riempiono le piscine, i campi sportivi e i centri estivi. La scuola è finita e per i bambini e i ragazzi è tempo di divertirsi, ma anche per gli adulti ci sono diverse opportunità nell’estate a Milano. Dallo scorso weekend sono già attive diverse piscine all’aperto e da domani apriranno altri centri balneari di Milanosport, la società del Comune di Milano nata per gestire le strutture sportive pubbliche cittadine. Nei giorni scorsi si è dimesso a sorpresa, per motivi personali, il suo presidente Antonio Iannetta, che un anno fa era subentrato a Chiara Bisconti. Il Consiglio d’Amministrazione dovrebbe riunirsi a breve per nominare il successore.

Per quanto riguarda i centri estivi comunali per i bambini delle primarie si parte dal 13 giugno (o dal 15 se la scuola è sede di seggio elettorale) e si termina il 22 luglio. Anche se qualche escluso dalla graduatorie è stato ripescato, i bambini rimasti fuori sono ancora tanti. Le sezioni estive dei nidi e delle scuole dell’infanzia copriranno invece il periodo 1-29 luglio. In questo caso gli iscritti sono stati presi tutti. Entriamo allora nel dettaglio delle proposte per questa estate milanese all’insegna di giochi e sport.

Estate a Milano, Multisport

estate a milanoDal volley al padel tutte le novità

Milanosport (milanosport.it) propone diversi campus, aperti fino al 9 settembre, dislocati nei centri Iseo, Lido, Procida&Vigorelli, Saini e Fossati. Bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni potranno praticare tanti discipline: dal nuoto al calcio, dall’ultimate frisbee al parkour, fino al dodgeball, sport di squadra simile al gioco della palla avvelenata. I campus sono suddivisi per età: 5-7 anni; 8-10 anni; 10-14 anni. L’orario di permanenza va dalle 9.00 alle 18.00. La quota di partecipazione è di 175 euro alla settimana.

Volley. Debutta questa estate la collaborazione con Power Volley Milano. Dal 13 giugno all’8 luglio al centro Cambini Fossati (via Cambini, 4) i ragazzi dai 12 ai 17 anni potranno allenarsi con i campioni di serie A Matteo Piano e Nicola Pesaresi. Dopo un incontro iniziale i due giocatori divideranno i ragazzi in gruppi in base all’età e alle attitudini sportive. Gli iscritti saranno impegnati dalle 8.30 alle 13.30. La quota richiesta è di 130 euro.

estate a milanoPadel. Sempre il Cambini Fossati da poche settimane ospita quattro campi sintetici dedicati al padel, sport che negli ultimi anni sta conquistando tanti milanesi. Si può giocare dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 23.00. A partire dal 18 e 19 giugno i campi saranno aperti anche al sabato e alla domenica dalle 8.00 alle 21.30. Ai centri Lido, Washington e Saini sono disponibili come sempre i campi da tennis.

Passport. Fra i centri privati segnaliamo Passport, situato all’aeroporto di Linate. Il centro sportivo, nato lo scorso settembre, promuove un campus dove bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni possono praticare tennis, nuoto, pallanuoto, calcetto, pallavolo, rugby, basket e ginnastica (passportlinate.it).

Estate a Milano, le piscine

estate a milanoAl via la stagione dei tuffi

I centri balneari Argelati e Romano hanno già aperto le loro porte a partire dal 2 giugno. Da domani si riparte anche al Cardellino, Sant’Abbondio e Saini. Inoltre, fino al 31 luglio la storica piscina Romano di Città Studi partirà con il #Sunsetpool, ovvero la chiusura posticipata fino alle 21.00 dal lunedì al venerdì, con una tariffa ridotta a partire dalle 18.00. Lo stesso avverrà al Saini al martedì, mercoledì e giovedì sera. Il costo di entrata resta invariato negli altri orari: 7 euro nei giorni feriali e 8 euro nel weekend e festivi. Le piscine coperte del Comune non vengono chiuse, anzi, propongono corsi estivi e aprono i loro giardini-solarium.

BAGNI MISTERIOSI

Qui l’estate è già arrivata il 28 maggio. Per la piscina del Teatro Parenti la stagione si chiuderà il 18 settembre. Il biglietto giornaliero costa dai 20 ai 25 euro; se si sceglie solo la mezza giornata il costo varia dai 12 ai 15 euro. L’ingresso è ridotto per gli under 12. Il biglietto diurno consente di rimanere dalle 10.00 alle 18.30. Dalle 19.00 alle 23.00 si può gustare l’aperitivo a bordo piscina. C’è anche l’arena estiva con concerti e spettacoli, dal duo jazz composto da Enrico Rava e Francesco Grillo allo spettacolo di Giuliana De Sio intitolato Favolosa.

Via Carlo Botta, 18

bagnimisteriosi.com

BEACH FORUM

La piscina esterna olimpionica da 50 metri del Mediolanum Forum è aperta fino a settembre tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00. La vasca è circondata da un’ampia area verde dove poter prendere il sole. C’è anche la piscina per i più piccoli. Le tariffe sono diverse a seconda del giorno e dell’orario: 11/15 euro nei giorni feriali, 6,50 euro durante la pausa pranzo e 6/11 euro dalle 16.00 alle 20.00. Alla piscina si accede tramite l’AreaMultisport, dove si può praticare fitness, nuoto, squash e altre discipline.

Via G. Di Vittorio 6, Assago

areamultisport.it

ACQUATICA PARK

La struttura è il regno degli amanti dei giochi con l’acqua, dagli scivoli allo spray park, dal rafting alla baby lagoon. Fino al 4 settembre il parco è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00. L’ingresso è gratuito per tutti i bambini di altezza inferiore a un metro. Per tutti gli altri il prezzo intero feriale è di 24 euro, mentre nei giorni festivi l’entrata costa 26. Altre tariffe ridotte sono previste per chi accede alle piscine solo dalle 14.30 e per gli over 70. Per i bambini dai 6 ai 13 durante la settimana è attivo l’Acquatica Summer Camp dalle 8.00 alle 17.30.

Via Airaghi, 61

acquaticapark.it

ACQUANEVA

Chi vuole spingersi fuori Milano a Inzago trova Acquaneva, parco divertimenti aperto tutti i giorni fino all’11 settembre. Si consiglia di prenotare l’ingresso, che costa dagli 8 ai 19,5 euro in base all’orario e al giorno della settimana. L’entrata è gratuita per i piccoli sotto i 4 anni ed è a prezzo ridotto fino ai 10 anni, ai portatori di disabilità e a i loro accompagnatori. Il parco è suddiviso in tre aree: acqua (le piscine), terra (aree verdi) e fuoco (spiaggia di sabbia bianca con palme, ombrelloni e lettini). I bambini possono frequentare il Summer Camp, centro estivo a base di arte, sport e musical.

Via Verdi, Inzago

acquaneva.it

Estate a Milano, l’Idroscalo

estate a milanoIl bello del mare di Milano

Ci sono due modi di vivere l’estate nelle piscine dell’Idroscalo. Se si ama nuotare tranquilli e prendere il sole la piscina La Villetta è l’ideale. I bambini hanno una vasca a loro dedicata, ma per il momento l’area giochi è ancora chiusa. La piscina è aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.30. Il costo giornaliero feriale è di 10 euro, nei giorni festivi 13. I prezzi variano poi a seconda dei giorni, degli orari e delle età (ingresso gratuito fino a 3 anni). Le piscine Riviera sono invece più adatte a chi ama il divertimento, l’acqua bassa per i bambini o fare l’aperitivo con gli amici.

Quest’anno l’area solarium raddoppia: ci sono 200 lettini a disposizione. Le tariffe e gli orari sono identici a quelli de La Villetta. In tutte le piscine si rispetta la misura di una persona ogni 7 metri quadri, quindi è consigliato prenotare.

Campus. Anche quest’anno arriva Bella raga, il programma di campi estivi organizzati all’interno del parco dell’Idroscalo per bambini e ragazzi dai 6 ai 13-14 anni. Si può scegliere fra diverse proposte. Giacche Verdi Onlus organizza Amazzoni e cavalieri: dal 13 giugno al 15 luglio i bambini possono passare la giornata prendendosi cura dei cavalli e della stalla (info@giaccheverdilombardia.it). Dal 13 giugno al 29 luglio il Camp Rita Ludomoto propone tante attività sportive, comprese kayak e canottaggio (idroscalo.org/bellaraga).

L’associazione Leva Navale Italiana organizza Settimane azzurre fra vela, canoa e SUP (info@leganavale.mi.it). Fino al primo luglio e dal 29 agosto al 9 settembre Marinai d’Italia organizza settimane a base di bici, corsa, nuoto, barca a vela e parco acquatico con gonfiabili (mario.deluca2012@libero.it). Cus Milano coinvolge gli iscritti nella pratica di atletica, bici, pattinaggio, canoa, kayak, orienteering, mini rugby, ultimate frisbee e, per gli over 11 anni, arrampicata (idrocamp@cusmilano.it). Altri campi multisport sono organizzati dal Coni Rugby (camp@rugbymilano.it).

Estate a Milano, a tutta natura

estate a milanoI campi estivi immersi nel verde

I parchi e le cascine che circondano Milano si prestano alla perfezione per ospitare i bambini che scalpitano dopo la fine della scuola.

Parco Nord. Al Parco Nord si può scegliere fra tre diversi campus, organizzati da altrettante associazioni. Con Idea si passano settimane intitolate 20 mila leghe sopra i monti imparando a conoscere le vette più alte e i fiumi più lunghi del mondo. La stessa associazione promuovo anche a Viaggio nell’isola che.. c’è: in questo caso i bambini impareranno a conoscere le più spettacolari isole della terra (ideainrete.it). La cooperativa Koiné organizza le Settimane verdi che si svolgono nel parco e nell’Aula Verde (prenotazioni@koinecoopsociale.it). Infine, l’Associazione Casa Pedagogica propone un percorso di esplorazione all’interno del parco favorendo il gioco libero con gli elementi della natura (centroestivo@casapedagogica.org).

Cascina Biblioteca. Come ogni anno Cascina Biblioteca organizza i suoi campi estivi nella sede di via Rizzoli a Milano e alla Cascina NIbai di Cernusco sul Naviglio per bambini e ragazzi dai 3 agli 11 anni (campusnibai@cascinabiblioteca.it). I più grandi, dai 14 anni in su possono provare l’esperienza dei campi residenziali. Dai 16 anni gli adolescenti possono partecipare all’attività di volontariato All summer long (agnese.pennati@cascinabiblioteca.it).

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...