20.6 C
Milano
19. 08. 2022 13:14

Parco Lambro: 20mila euro per avere una Cascina

Aperto il bando pubblico dopo 30 anni

Più letti

La Giunta di Palazzo Marino ha definito le linee guida per il bando di concessione di Cascina Molino Torrette e Cassinetta San Gregorio, nel Parco Lambro, utilizzate dalla Fondazione Exodus e dal Centro Ambrosiano di Solidarietà Onlus. Le convenzioni firmate nel 1992 giungono quest’anno a scadenza contrattuale e l’Amministrazione avvia la gara ad evidenza pubblica per l’assegnazione dei beni demaniali, rivolta a soggetti ed enti senza scopo di lucro.

Nuovo bando per il Parco Lambro, servono 20mila euro all’anno 

Entrambe le proprietà comunali in viale Marotta verranno aggiudicate per 18 anni “per attività e servizi socio-assistenziali di interesse pubblico generale” ad un canone abbattuto del 70%. I 2.362 metri quadri di Cascina Molino Torrette, che ospitano la prima comunità residenziale terapeutica per tossicodipendenti di Exodus, vengono proposti ad un canone annuo a base d’asta di 21.260 euro. I 2.302 metri quadri di Cassinetta San Gregorio, dove il Ceas accoglie adulti con problemi di salute mentale, mamme sole con figli, ex tossicodipendenti e famiglie rom in difficoltà, sono messi a bando ad un canone minimo di 20.721 euro l’anno. 

Come fare per partecipare al bando per Cascina Molino Torrette e Cassinetta San Gregorio

“La collocazione di tali servizi all’interno del Parco Lambro assume una connotazione quasi simbolica”, si legge nelle linee guida: “La vocazione socio-rieducativa di tali strutture, rivolta a quel target di utenti, è quindi da ritenersi prioritaria per consolidare la forza attrattiva di tale localizzazione nella realizzazione di progetti di vita, che coinvolgono persone particolarmente fragili in situazioni di grave disagio. Il contesto naturale, un po’ discosto dal territorio urbano, aiuta ad allontanare da abituali frequentazioni, a ritrovare senso di benessere, sicurezza, una propria consapevolezza e a ragionare del futuro. L’importanza del mantenimento di tali funzioni in futuro è motivata anche dal fatto di rappresentare una grande risorsa, spesso unica sul territorio, cui i servizi territoriali possano rivolgersi, trovando soluzione in interventi fortemente integrati”.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...