15.4 C
Milano
18. 05. 2021 23:25

San Valentino, weekend a cuore: Milano si prepara alla festa degli innamorati

San Valentino è sempre San Valentino, tra single a caccia di metà, restrizioni, pranzi e delivery serali

Più letti

San Valentino si avvicina e sono moltissimi i single che nelle ultime settimane si sono adoperati per trovare l’altra metà della mela, con cui trascorrere il giorno più romantico dell’anno. Con la pandemia che ancora imperversa, i locali chiusi e tutte le restrizioni imposte, però, non è semplice conoscere persone nuove, per questo la ricerca della dolce metà si è spostata principalmente in rete.

Secondo l’analisi di Semrush, piattaforma di Saas per la gestione della visibilità online, in Italia gli accessi ai siti per single nel mese di gennaio 2021 sono cresciuti di circa il 15% in un solo mese, registrando quasi 3 milioni e mezzo di accessi, e di poco più dell’11% rispetto alla media mensile del 2020. Il sito che registra il maggior numero di accessi è Badoo.com, che nell’ultimo mese è stato visitato oltre 1 milione e mezzo di volte, il 21% rispetto alla media di tutti i mesi del 2020, seguito da Meetic.it con 673mila visite a gennaio 2021, con un leggero calo di quasi il 7% rispetto all’anno precedente, a parimerito con Tinder.com, che però, al contrario, cresce di circa il 22%, tra i siti di incontri con il maggior tasso di crescita in Italia.

Positivi anche i dati di Facebook Dating, che, come facilmente prevedibile, ha riscosso da subito un grande successo. Annunciato a maggio del 2018 e lanciato nell’autunno dello stesso anno prima in Colombia, poi in altri paesi, tra i quali gli Stati Uniti, è arrivato ufficialmente in Italia solo due anni dopo. La semplicità di utilizzo, attraverso un tool nel proprio profilo del noto social, gli ha permesso di registrare sin da subito una media di oltre 11mila accessi mensili, arrivando a superare i 27mila a gennaio 2021, con una crescita del 145% circa.

Ritrovare la passione a tavola: quando mangiare stimola l’eros

Con San Valentino alle porte, migliaia di coppie sono alle prese con l’organizzazione della cena perfetta. Magari a base di cibi in grado di riaccendere la passione. Ecco che allora la scelta degli alimenti afrodisiaci – ma anche salutari e benefici – diventa essenziale. Ma perché mangiare in un certo modo stimola l’eros? A spiegarlo è la nutrizionista Cinzia Baranello, esperta della piattaforma MioDottore.

Tanti benefici. Uno dei benefici principali dei cibi afrodisiaci è quello di stimolare la vasodilatazione o migliorare l’elasticità dei vasi sanguigni, senza dover ricorrere necessariamente a prodotti farmacologici. Un ulteriore supporto è l’effetto anti-stress che hanno sul cervello, perché agiscono sui livelli di dopamina e serotonina, gli ormoni del buonumore.

Anche le spezie giocano a favore degli innamorati e possono essere utilizzate a ogni pasto, anche combinandole tra loro, ma sempre con moderazione. Il vino rosso, sul podio degli “eccitanti”, può essere consumato a ogni pasto (120 ml. totali), i frutti di mare meglio una volta a settimana, mentre il cacao anche tutti i giorni, purché assunto in quantità misurata (30 grammi).

Infine, la frutta a guscio può essere mangiata quotidianamente, fino a circa 20 grammi, e il tè, fino a tre tazze. L’esperta raccomanda di personalizzare queste quantità, soprattutto in presenza di disturbi e patologie. Infine, come per tutti gli alimenti, anche in questi casi è sempre bene non eccedere e soprattutto variare il più possibile.

Infatti, alcuni tra essi hanno un apporto calorico importante, come il cacao, il vino rosso e la frutta a guscio, altri possono irritare le pareti intestinali come il peperoncino, mentre i frutti di mare potrebbero contenere mercurio e risultare quindi tossici qualora si abbondasse.

Niente miracoli. Naturalmente l’effetto afrodisiaco di un alimento non può essere immediato, non esistono infatti cibi miracolosi. Inoltre, non è assicurato che il potere eccitante sia dovuto a sostanze contenute nell’alimento che agiscono sui processi biochimici endogeni. Questo fenomeno può infatti dipendere da caratteristiche che forniscono stimoli sensoriali, come la forma, il colore, l’odore e la consistenza.

È importante ricordare che gli alimenti afrodisiaci da soli non sono prodigiosi, ed è fondamentale consumarli in un contesto di stile di vita sano. Indipendentemente dal pregio di essere cibi “amici” del desiderio sessuale, ci sono anche altri motivi per i quali gli alimenti afrodisiaci possono essere utili per l’organismo e l’umore. Infatti, poiché i composti bioattivi contenuti in molti di questi agiscono a livello dell’endotelio (parete dei vasi sanguigni), il beneficio immediato che si trae dal loro consumo regolare è la protezione delle arterie dalla formazione di placche aterosclerotiche e la riduzione del rischio di malattie cardiovascolari.

Inoltre, favoriscono il microbiota, la popolazione di microrganismi che abitano l’intestino umano e che producono una serie di sostanze che migliorano lo stato di salute rinforzando il sistema immunitario, favorendo il controllo del peso e della glicemia, riducendo l’infiammazione e migliorando umore e funzioni cognitive, in quanto comunicano direttamente con il cervello.

La top-10 dei cibi afrodisiaci

Fragole e frutti di bosco
Ricchi di antocianine, mantengono libere le arterie ed elastiche le pareti dei vasi, aiutando la circolazione sanguigna

Vino rosso
E’ ricco di resveratrolo, dalle caratteristiche antiossidanti e antinfiammatorie, protegge le cellule dall’invecchiamento e i vasi sanguigni.

Agrumi
Ricchi di polifenoli e vitamina C ad azione antiossidante, sono antinfiammatori e anti-aging.

Aglio
Contiene allicina, che favorisce l’aumento del flusso sanguigno agli organi sessuali stimolando la produzione di ossido nitrico (un vasodilatatore).

Cacao amaro e fave di cacao
Contengono flavonoidi e teobromina, che abbassano la pressione, regolano i livelli di colesterolo, migliorano l’elasticità dei vasi sanguigni e la fluidità del sangue.

Peperoncino
Racchiude capsaicina, che migliora la circolazione e riduce il colesterolo.

Pistacchi e frutta a guscio
Racchiudono fitosteroli, che favoriscono l’eliminazione del colesterolo cattivo dalle arterie e riducono la pressione.

Zafferano e ginseng
Migliorano la sensibilità delle mucose.

Tè verde in foglie (senza zucchero)
Contiene catechine, che proteggono i vasi sanguigni.

Ostriche
Ricche di zinco, la cui carenza inibisce la spermatogenesi e riduce i livelli di testosterone.

CINQUE DESTINAZIONI PER IL PRANZO

BRUNCH ALL’ISOLA

BLUE NOTE • Niente musica dal vivo, ma una playlist dedicata all’amore farà da sottofondo al brunch di San Valentino al Blue Note, una versione speciale del classico “So brunch! Music and Food for Your Soul”. Nel menu studiato dallo chef Federico Tronci per le coppie che si apre con un drink di benvenuto c’è un uovo cotto a bassa temperatura con fonduta di Parmigiano Reggiano al tartufo nero, un piatto a scelta e tortino al cuore caldo al cioccolato con salsa inglese al passion fruit. Disponibile sabato 13 e domenica 14.

 

DEAR ST VALENTINE

EXCELSIOR GALLIA • “Dear St. Valentine” è il weekend di coccole dedicato agli innamorati pensato dall’Excelsior Gallia. Comprende un pernottamento, la golosa colazione e un pranzo nel ristorante gourmet al settimo piano dell’elegante hotel di piazza Duca d’Aosta. A firmare la cena i fratelli Lebano, gli executive chef scelti dai Cerea che sovrintendono alla struttura. In menu, tra i piatti ci sono: Rocher di foie gras con nocciola e gel al Porto rosso, Ostrica e granita di limone, Trancio di spigola con patate e carciofi, Millefoglie alla vaniglia con frutto della passione e caramello salato.

  • Piazza Duca d’Aosta 9, Milano
  • M2 / M3 Centrale
  • 02.67.851
  • marriott.it
  • @excelsiorhotelgallia

 

L’AMORE ANCHE A CASA

DA VITTORIO • È in condivisione il menu di San Valentino al ristorante Da Vittorio. Nel weekend dedicato agli innamorati nel ristorante di Brusaporto, alle coppie saranno serviti Verdure arrostite al cartoccio con crema di pecorino, Riso pilaf da abbinare di volta in volta a Seppie al nero, Gamberetti al pepe rosa, Pollo al curry, Ratatouille di verdure e Straccetti di vitello. Anche la Fonduta al cioccolato dove intingere frutta fresca, madeleine, bignè, biscotti, meringhe o marshmallow, è in modalità sharing. È possibile ricevere lo stesso menu da gustare a cena anche a Milano con la formula #DaVittorioAtHome.

  • Via Cantalupa, 17, Brusaporto (BG)
  • 035.68.10.24
  • davittorio.com
  • info@davittorio.com
  • @davittorioristorante

L’HEART ATTACK DI BORGHESE

AB IL LUSSO DELLA SEMPLICITA’ • Alessandro Borghese festeggia San Valentino (e la riapertura del suo locale a Citylife) con Heart Attack!, il dessert speciale con mousse di nocciole e pere, cuore di speculoos e salsa di pera e Frangelico, che tutti gli ospiti del ristorante AB – Il lusso della semplicità possono ordinare a fine pasto. In regalo a fine pranzo, la capsule collection di cioccolatini Valrhona “Chef Boy in Love”.

  • Viale Belisario 3, Milano
  • 02.84.04.09.93
  • alessandroborghese.com
  • reservation@alessandroborghese.com
  • @ab_illussodellasemplicita

 

 

 

PRANZO DA “RE GIORGIO”

ARMANI RESTAURANT • Un pranzo da ricordare è quello di San Valentino firmato dallo chef Francesco Mascheroni all’Armani Restaurant. Un menu di lusso che si apre con Crudo di mare, crescione, champagne e caviale per chiudersi – e non poteva essere altrimenti – con Passione al cioccolato. In mezzo altri quattro piatti i cui ingredienti principali sono, nell’ordine: scampo, anatra, pescatrice e ganassino di vitello. Chi volesse può trasformare il pranzo in cena e pernottare in hotel. Il pacchetto prevede anche il trattamento Spa completo all’interno della Couple Suite.

  • Via Manzoni 31, Milano
  • www.armani.com/restaurant
  • 02.88.83.83.81
  • reservations.milan@armanihotels.com
  • @emporioarmaniristorante

 

In breve

Scuola, si riaccende la protesta: occupato il cortile del liceo Parini

Gli studenti tornano a protestare. Questa mattina alcuni studenti del liceo Parini a Milano hanno occupato il cortile dell'istituto...