12.5 C
Milano
17. 05. 2021 06:12

Seryo pubblica il primo album: «Date voi un nome alla mia musica»

Nessun titolo è il primo album di inediti di Seryo

Più letti

È disponibile su tutte le piattaforme digitali Nessun Titolo, primo album di inediti di Seryo, con dodici tracce anticipate dai singoli C’è posta per te, Bad Boy e Per un po’ di metadone. La carriera del giovane artista catanese ha inizio nel 2015, anno in cui la sua cover Fallin’ – 12 milioni di views su YouTube – viene scelta dalla stessa Alicia Keys come miglior interpretazione maschile del suo brano.

Perché intitolare l’album Nessun titolo?
«Questo è un disco che parla di libertà. Siamo abituati a subire etichette dalla società, non ci sto. Voglio che sia chi lo ascolta a trovargli un nome. Questi sono tutti brani partiti dall’intimità della mia stanza, con chitarra in mano e tanta voglia di scrivere. Se dovessi conferirgli un genere, non metterei paletti e lo definirei un album trap/emo/punk/rock».

Tutti bravi è rivolto ai cosiddetti leoni da tastiera. È autobiografico?
«Il mio percorso è stato segnato da esperienze poco carine. E poi mi piace raccontare le storie di chi, come me, è abituato a subire ogni giorno critiche ed insulti, a volte ingiustificati. Ho conosciuti tanti ragazzi che si sono trincerati nelle proprie camere per paura di affrontare la cosa, penso a loro con un grido di aggregazione».

Hai partecipato a The Voice in Francia e X Factor in Italia. Differenze?
«Dopo il successo di Fallin’ ho ricevuto, con una certa sorpresa, un grande affetto da parte dei francesi, pur cantando in italiano. In Italia si fa molto più attenzione alle regole dello show musicale, in Francia più alla pura interpretazione teatrale».

In breve

Fontana conferma le parole di Bertolaso: «Tutti vaccinati entro luglio»

Dopo il consulente Guido Bertolaso anche il governatore Attilio Fontana ha confermato che entro luglio tutti i lombardi riceveranno...