8.2 C
Milano
04. 12. 2022 19:25

A Milano arriva lo Skirt Club, la community per donne bisessuali e «bi-curiose»

Sabato appuntamento in un luogo segreto nel quartiere di Porta Venezia, che verrà comunicato solo ai possessori del biglietto

Più letti

Esplorare la propria sessualità in un luogo sicuro: a Milano arriva lo Skirt Club, una community esclusiva per sole donne. Sabato appuntamento in un luogo segreto riservato nel quartiere di Porta Venezia, che verrà comunicato ai possessori del biglietto. Per entrare a far parte dello Skirt Club non occorre essere lesbiche o bisessuali ma soltanto desiderose di conoscere e conversare con altre donne.

Cos’è lo Skirt Club

Sono 18 mila, in tutto il mondo, le donne entrate a fare parte della community Skirt Club, un network che organizza una vasta gamma di eventi: dai cocktail «Mini Skirt» alle feste «Skirt Club Signature», in cui le partecipanti «bi-curiose» possono trascorrere, in uno spazio sicuro, una notte di sperimentazione consensuale senza conseguenze e senza domande.

Parla la fondatrice

La community è stata fondata nel 2013 da Geneviève LeJeune a Londra: «Lavoravo in un’azienda nel settore finanza, un mondo dominato dagli uomini – ha raccontato a Vanity Fair -. Volevo esplorare la mia bisessualità, ma non avevo idea di come incontrare altre donne come me: avevo provato alcuni gay bar ma non mi sentivo a mio agio. Ho portato il mio ex fidanzato ad un play party per il suo quarantesimo compleanno ed è stato lì che ho capito che le donne avevano bisogno di uno spazio tutto loro per esplorare».

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...