7.2 C
Milano
28. 11. 2020 23:23

Al Teatro Out Off arrivano i “milanesi eccellenti”

Eugenio Finardi, Omar Pedrini e tanti altri in streaming dal Teatro Out Off per celebrare Gianni Sassi

Più letti

Bollettino regionale, la curva punta verso il basso: Milano, +641

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.615, di cui 432 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (37.286...

“Suoniamogliele!”, la tamburellata di “Non una di meno” sotto Palazzo Lombardia

Le donne di "Non una di meno" si riprendono la piazza. A tre giorni dalla giornata internazionale contro la...

Milano, prolungato lo stop dei mercatini dell’ “illegalità” di viale Puglie

Sono state firmate oggi due ordinanze contingibili e urgenti per prorogare fino al 31 gennaio la sospensione dei due...

Tre giorni di incontri, performance, concerti e testimonianze dal vivo tutto rigorosamente in streaming. Il lockdown non ferma la manifestazione organizzata dal Teatro Out Off e dedicata a Gianni Sassi all’interno del progetto Milanesi eccellenti.

L’obiettivo è quello di guardare al futuro partendo, però, dalle radici attraverso la figura di due grandi scopritori e fautori della cultura milanese e italiana nata negli anni Sessanta. Il primo appuntamento è appunto dedicato a Gianni Sassi, produttore discografico, fotografo, grafico e organizzatore culturale. Il secondo invece avrà protagonista il giornalista e saggista Franco Quadri.

Musica e arte. Da stasera a sabato le tre serate verranno trasmesse in streaming sul canale Youtube e sulla pagina Facebook del Teatro Out Off. Gli appuntamenti saranno condotti da Manuela Gandini, critica d’arte e Matteo Guarnaccia, artista e storico del costume.

Si esibiranno artisti come Eugenio Finardi, Omar Pedrini, Andrea Titch, Mino Di Martino, Pablito El Drito, Riccardo Sinigaglia e Patrizio Fariselli. Parteciperanno inoltre giovani studiosi, accademici, artisti e personaggi della cultura, tra cui alcuni collaboratori dello stesso Sassi.

Eugenio Finardi
Eugenio Finardi

Fa parte del progetto anche una mostra di foto, locandine, riviste, manifesti a cura di Faycal Zaouali che verrà ugualmente allestita fino al 14 febbraio 2021 nei locali del teatro sperando che il pubblico possa presto tornare in sala.

Nel frattempo alcune immagini saranno esposte nelle vetrine dei negozi aderenti all’associazione di via Mac Mahon. Con questa coraggiosa iniziativa il Teatro Out Off vuole affermare che il teatro non si deve fermare ma deve continuare, anche con mezzi diversi, come atto di responsabilità nei confronti di tutti.

Da stasera a sabato alle 21.00 su facebook.com/teatrooutoff

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

A Milano nonostante la pandemia è di nuovo allarme smog

La qualità dell'aria torna a preoccupare. Nella giornata di ieri le centraline dell'Arpa hanno registrato concentrazioni di polveri sottili...

“Suoniamogliele!”, la tamburellata di “Non una di meno” sotto Palazzo Lombardia

Le donne di "Non una di meno" si riprendono la piazza. A tre giorni dalla giornata internazionale contro la violenza delle donne, un presidio...

Milano, prolungato lo stop dei mercatini dell’ “illegalità” di viale Puglie

Sono state firmate oggi due ordinanze contingibili e urgenti per prorogare fino al 31 gennaio la sospensione dei due mercatini che si tenevano ogni...

Ursula Von der Leyen: «Milan l’è un gran Milan». Il video

La presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen ha speso parole di stime nei confronti di Milano in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università...

A Milano nonostante la pandemia è di nuovo allarme smog

La qualità dell'aria torna a preoccupare. Nella giornata di ieri le centraline dell'Arpa hanno registrato concentrazioni di polveri sottili oltre i limiti. A Milano...

Potrebbe interessarti