4.5 C
Milano
08. 12. 2023 14:07

Ma cosa mi FAI: tornano le Giornate d’Autunno. La nostra selezione a Milano e in Lombardia

Più letti

Un’immersione tra arte, storia e natura e anche un’occasione per prendere consapevolezza, una volta di più, dell’immenso patrimonio culturale e ambientale della nostra regione. Sabato 15 e domenica 16 ottobre tornano le Giornate FAI d’Autunno, l’evento autunnale che il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano ETS dedica al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Anche in questa undicesima edizione, i Delegati e i Giovani Volontari della Fondazione apriranno al pubblico 114 luoghi speciali in 49 città lombarde, dove verranno proposte visite a contributo libero.

Ad affiancare i volontari ci saranno gli studenti che partecipano al progetto “Apprendisti Ciceroni”, che hanno l’opportunità di seguire un percorso formativo, con il supporto dei loro docenti. Tra i tanti luoghi aperti in tutta la regione ci saranno palazzi, ville, chiese, castelli, aree archeologiche, musei, siti militari, esempi di archeologia industriale, luoghi dell’istruzione e centri di ricerca. Non mancheranno itinerari nei borghi, percorsi naturalistici e visite a luoghi “verdi” quali parchi, giardini storici e orti botanici, anche in ambito urbano, nel solco del crescente impegno della Fondazione per la diffusione di una maggiore “cultura della natura”.

Giornate FAI d’Autunno, la top 3 a Milano

COMANDO PRIMA REGIONE AEREA

Piazza Ermete Novelli

15 e 16 ottobre (su prenotazione)

Il Comando della Prima Regione Aerea è uno degli Alti Comandi dell’Aeronautica. Il progetto di via Novelli fu affidato nel 1936 all’architetto Luigi Lorenzo Secchi. All’esterno dell’edificio c’è il monumento all’Aviatore, realizzato nel 1926, mentre all’interno è custodita la vittoria atlantica di Arturo Martini realizzata per la seconda traversata atlantica di Italo Balbo nel 1933. L’opera bronzea, alta cinque metri, raffigura una donna in estasi, trasportata in cielo da 24 che simboleggiano i 24 idrovolanti S55X con i quali Balbo e i suoi equipaggi raggiunsero le coste del Nord America.

PALAZZO ISIMBARDI

Corso Monforte, 35

15 e 16 ottobre

Palazzo Isimbardi, oggi sede istituzionale della Città Metropolitana di Milano, venne costruito nel XVI secolo come dimora di campagna, in una zona fuori dalle mura cittadine. Al suo interno sono custoditi affreschi, sale decorate, un ampio giardino e varie collezioni d’arte. Diventato sede della Provincia di Milano, il palazzo fu ampliato su progetto di Giovanni Muzio. Durante la visita si potrà ammirare la Sala degli Affreschi e la Sala Giunta con il grande telero. Nel giardino ci sono la Torre delle Sirene e l’accesso al bunker costruito nel 1943 come riparo per il personale della Provincia.

CAMPUS BOVISA POLITECNICO DI MILANO

Via Privata Giuseppe La Masa, 34

15 e 16 ottobre

Uno storico complesso industriale che, a partire dagli anni ‘90 dello scorso secolo, è stato gradualmente trasformato in aule e laboratori universitari. In questo contesto spicca la Galleria del Vento, luogo di continua ricerca, richiesto da tantissime società per la sua capacità di fornire risposte tecniche e consigli ai progettisti di svariate discipline. Il percorso inizierà con la visita del decumano del campus sino alla nuova collina degli studenti. Si proseguirà con la Galleria del Vento e al termine si visiteranno 3 opere d’arte di Giò Pomodoro.

Giornate FAI d’Autunno, il programma in città

Sede del Gruppo Carabinieri di Milano

Via Fosse Ardeatine, 4

Visite su prenotazione

15 e 16 ottobre, dalle 10.30 alle 16.40

Palazzo del Capitano di Giustizia

Via Cesare Beccaria, 19

Visite su prenotazione

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30

Casa Degli Artisti

Via Tommaso da Cazzaniga

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00

—-

Palazzina Appiani

Viale Byron, 2

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00

Villa Necchi Campiglio

Via Mozart, 14

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00

….

POSTI ONLINE TERMINATI

Possibilità di presentarsi in loco fino al raggiungimento della capienza massima

Palazzo Diotti – Prefettura

Corso Monforte, 31

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00

Palazzo Cusani

Via Brera, 15

15 e 16 ottobre, dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 18.00

Grattacielo Pirelli

Via Fabio Filzi, 22

Solo il 16 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00

Ingresso riservato agli ISCRITTI FAI

Palazzo di Giustizia

Via Freguglia, 1

Solo il 15 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00

—-

Banca Cesare Ponti – Sede Storica della Banca Cesare Ponti

Piazza Duomo, 19

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00

Giornate FAI d’Autunno, gli appuntamenti in provincia

BUSTO GAROLFO

Villa Rescalli Villoresi

15 e 16 ottobre

I visitatori potranno scoprire le opere di Dario Mellone e la sua arte. Camminare negli spazi interni della villa con opere d’arte e cimeli dei più celebri membri della famiglia Villoresi, come Eugenio Villoresi che progettò l’omonimo canale, Gigi Villoresi, pilota automobilistico, ed altri ancora. Passeggiare nel suo giardino all’inglese, con serra autoriscaldante ottocentesca, fino a giungere in una corte con ambienti rustici, in cui è custodito un torchio settecentesco per la produzione del vino, un unicum nel territorio e testimonianza di un passato agricolo.

MAGENTA

Riserva naturale La Fagiana

15 e 16 ottobre

La Fagiana si estende su quasi 500 ettari di foreste, prati, lanche e zone umide, compresi nell’area vicina al fiume creata dalle alluvioni del Ticino. In occasione delle Giornate FAI si visiterà l’incubatoio ittico per la ripopolazione delle specie ittiche autoctone in via di estinzione, il bosco di noccioli, farnie e carpini bianchi e, si attraverserà il Ramo Delizia, uno degli ambienti acquatici più ricchi di vegetazione del Parco del Ticino. La visita proseguirà al Centro Recupero Fauna Selvatica, l’ospedale per animali selvatici gestito dalla LIPU.

Giornate FAI d’Autunno in provincia, il programma

VIMODRONE

Borgoverde: Vimodrone Contemporanea

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 17.00

SAN GIULIANO MILANESE (FRAZ. VIBOLDONE)

Abbazia di Viboldone

Via dell’Abbazia, 6

Visita su prenotazione

15 (dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 18.00) e 16 ottobre (dalle 13.30 alle 17.30)

CARPIANO

Collezione Privata Moyersoen Della Cavalleria Militare nel Periodo 1939 – 1945

Cascina Longora

Visita su prenotazione

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

MORIMONDO

Abbazia di Morimondo

Piazza Municipio, 6

15 e 16 ottobre, dalle 10.00 alle 17.00

Giornate FAI d’Autunno, gli appuntamenti in Lombardia

MERATE, LECCO

Osservatorio Astronomico di Brera

15 e 16 ottobre (su prenotazione)

L’Osservatorio Astronomico di Brera, OAB, è la più antica istituzione scientifica milanese ancora attiva. Fin dalla sua fondazione, avvenuta intorno al 1762, l’OAB mantiene la sede in Palazzo Brera e dal 1923 è attiva una seconda sede a Merate, dove si trova la maggioranza dei ricercatori e dove sono stati stabiliti laboratori per la ricerca tecnologica nel campo della strumentazione astronomica. A Merate sono attivi anche due telescopi professionali usati per la didattica e la divulgazione. Oggi l’OAB è un moderno centro di ricerca che fa parte dell’INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica e conduce attività scientifica in collaborazione con agenzie e organismi internazionali.

COMO

Deposito della Pinacoteca Civica di Como

Solo il 16 ottobre

La Pinacoteca Civica di Como si trova nella città murata, lungo la centralissima Via Diaz, all’interno del Palazzo Volpi. La Pinacoteca conserva opere pittoriche e scultoree considerate patrimonio della città. La collezione, che dal Medioevo arriva sino al contemporaneo, suddivisa in quattro sezioni, si è costituita attraverso lasciti, donazioni, acquisti e ospita anche una biblioteca d’arte e tre depositi, contenenti oltre 800 dipinti. Dopo un’introduzione si proseguirà al primo piano dell’edificio per raggiungere il deposito con opere “nascoste” agli occhi dei visitatori quotidiani della Pinacoteca, come alcuni dei ritratti degli “Uomini Illustri” di Paolo Giovio.

PAVIA

Duomo e Balcone delle Sante Spine

15 e 16 ottobre (solo per Iscritti FAI, su prenotazione)

L’apertura del Duomo celebra i dieci anni dalla conclusione dei lavori di restauro, che hanno riportato l’edificio al suo originale splendore, anche se mancano ancora degli interventi, come la pavimentazione. Per la prima volta i visitatori (solo iscritti FAI) potranno salire sul Balcone delle Sante Spine, perché la salita al balcone è sempre stata funzionale all’esposizione e alla riposizione della Reliquia. Con alcune rampe di scale, si potrà salire sulla balconata del catino del presbiterio e vedere la porta del tabernacolo che contiene il Reliquario con le Sante Spine e godere di una splendida vista dall’alto della cattedrale.

VAL MASINO, SONDRIO

Bagni di Masino

15 e 16 ottobre

La visita durante le Giornate FAI prevede un itinerario a piedi lungo i sentieri nella foresta, fino al raggiungimento, e al racconto dall’esterno, della struttura termale. Nel Cinquecento la fama dei Bagni si affermò e buona parte del merito di questa diffusione spetta ai Paravicini, casato insediato da secoli soprattutto a Caspano. Nei tempi successivi i Bagni subirono diverse traversie e cambiarono molti proprietari, mentre dopo la Seconda Guerra Mondiale ripresero la loro attività legandola alla storia dell’alpinismo. Attualmente le terme, chiuse dal 2015, sono di proprietà della sua società Terre Bagni di Masino.

Giornate FAI d’Autunno: come, dove, quando

L’elenco di tutte le aperture previste nelle Giornate FAI d’Autunno è consultabile sul sito: giornatefai.it

Per molti luoghi, soprattutto in città, è consigliata la prenotazione sul sito scegliendo il giorno e l’orario tra quelli disponibili e versando il contributo in favore del FAI

Nei luoghi dove l’accesso è libero e senza possibilità di prenotazione, ci si può presentare in loco negli orari di apertura e aspettare il primo turno libero di ingresso. L’accesso è garantito fino a esaurimento posti

Chi si iscrive preventivamente al FAI (iscrivitialfai.it), è già iscritto o si iscrive al FAI in loco, ha accesso prioritario

In breve

FantaMunicipio #12: infornata di nuove scuole con il Pnrr

La scorsa settimana abbiamo citato i primi interventi previsti in materia di edilizia scolastica grazie ai fondi Pnrr e...
A2A
A2A