29.8 C
Milano
17. 06. 2021 22:42

Tre domande a Leo Gassman: «Ho affrontato i miei demoni»

A tu per tu con Leo Gassman tra il nuovo brano e il suo anno difficile

Più letti

Com’è nato il tuo nuovo brano Down?
«È stato un anno difficile. In questo periodo sono stato circondato da delusioni e fattori negativi che si sono presentati uno dopo l’altro. Ho capito che, invece di scappare e scacciare i demoni, bisogna accoglierli perché sono proprio loro a darci la voglia di andare avanti e migliorarci. Non dobbiamo nascondere le nostre paure».

Un tema che avevi già affrontato in Vai bene così.
«Nei miei brani cerco sempre di portare messaggi di positività. Down è un pezzo dalle sonorità punk rock, in cui utilizzo anche l’autotune. La musica si deve evolvere ed è importante che ognuno abbia spazio per portare un messaggio».

Ti è dispiaciuto non partecipare a Sanremo 2021?
«Non sono un ragazzo competitivo, ma il Festival è stata una delle esperienze più belle della mia vita. Non partecipare a marzo mi ha dato la possibilità di fermarmi e riflettere. È stato importante avere del tempo per lavorare a un disco che sorprenderà chi avrà il piacere di ascoltarlo».

In breve

SwappaMi, a Milano il negozio in cui si paga con il baratto

A Milano nasce SwappaMi ed è un pò come fare un salto in un mondo antico: niente più soldi...