19.4 C
Milano
26. 09. 2021 09:18

Comunali, la carica dei giovani per Palazzo Marino. Arienta (Pd): «Sto lavorando per i campi polifunzionali»

In vista delle elezioni del 2-3 ottobre, la ricetta di Alice Arienta, candidata al consiglio comunale di Milano

Più letti

In vista delle elezioni del 2-3 ottobre, le ricette dei giovani candidati al consiglio comunale di Milano.

Arienta (Pd): «Il mio impegno per i campi polifunzionali»

Cerca la conferma dopo il primo mandato svolto nel gruppo del Pd: Alice Arienta, 41 anni, vicepresidente della Commissione Sport a Palazzo Marino, racconta a Mi-Tomorrow come si sta confrontando con i giovani in campagna elettorale.

Sono interessati alla politica?
«Esiste un disinteresse, che non riguarda solo loro ma tutte le fasce d’età dovuto al fatto non riscontrano comportamenti coerenti nei politici. C’è poi un altro problema».

Quale?
«Non si sentono rappresentati dai politici non giovani d’età».

Forse non sentono il Comune vicino.
«Io parlo con loro, gli ho spiegato che ci sono temi importanti come le trasformazioni digitali, le nuove tecnologie su cui il Comune ha fatto molti investimenti».

Quali sono le loro esigenze?
«La casa e il lavoro, la famiglia: per la fascia dai 25 ai 35-40 anni le difficoltà maggiori vengono da questi impegni».

Quali sono state le risposte del Comune?
«Sono state diverse, penso all’urbanistica tattica che ha creato luoghi di socialità per i ragazzi. E’ stato dato un grande impulso agli impianti sportivi, tra i tanti interventi ricordo la riqualificazione dell’Arena e del Giuriati e le recente inaugurazione delle piscina Parri a Bisceglie».

Un suo impegno personale?
«Sto lavorando per i campi polifunzionali dove i giovani possano praticare lo sport, in particolare calcetto basket e volley, a soli 15 minuti da casa in un contesto verde. Un altro progetto è Scuole aperte che vuole consentire le attività del doposcuola: il mio impegno è affinchè si diffonda in modo particolare nelle periferie».

 

In breve

Giornate Europee del Patrimonio, a Milano al Cenacolo con un solo euro

Oggi e domenica tornano le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata...