17.3 C
Milano
27. 10. 2021 19:52

Comunali, la carica dei Municipi. Abdu (Municipio 1, Pd): «Nuove piazze e lotta alle barriere architettoniche»

In vista delle elezioni del 3-4 ottobre, la ricetta di Abdu: «Creiamo accessibilità»

Più letti

Assessore all’urbanistica da 5 anni nel Municipio 1 di Milano adesso dà l’assalto alla presidenza. Mattia Abdu, 40 anni, membro del Pd, spiega il suo programma a Mi-Tomorrow.

Abdu (Municipio 1, Pd): «Creiamo accessibilità»

Il Municipio 1 è meno popolato come residenti ma è il più frequentato della città. Come si gestisce questo rapporto non sempre facile?
«Noi amministratori dobbiamo occuparci non solo di chi ci vota ma di tutto il centro: il tema è riuscire a contemperare l’attrattività della città con il rispetto per i residenti».

Con il fenomeno della movida si è trovato questo equilibrio?
«Abbiamo realizzato alcuni patti con i negozianti della aree più critiche in cui questi ultimi si impegnavano, tra l’altro, a chiudere a determinati orari».

E’ sufficiente?
«Credo sia importante una maggiore presenza dei vigili, mi auguro che il Comune proceda con le assunzioni».

Lo smart working ha penalizzato il commercio del centro: è da eliminare?
«E’ vero che ha colpito molti esercizi ma non può essere demonizzato, ha di positivo che elimina gli spostamenti inutili».

Un progetto cui tiene in particolare?
«Migliorare l’accessibilità: molte persone che vivono qui sono anziane, bisogna abbattere le barriere architettoniche e creare più spazi accessibili. Poi ci sono le piazze».

Quali?
«Saranno riqualificate largo Treves, le aree tra il Verziere e largo Augusto grazie ai lavori per M4 e Santo Stefano grazie al bilancio partecipativo».

In breve

Ddl Zan giunge alla fine, a darne il triste annuncio l’ironia di Taffo

Sulla prematura scomparsa del Ddl Zan dopo lo stop di oggi in Senato, causato dalla "tagliola" che ha ucciso...