20.3 C
Milano
18. 09. 2021 01:49

Il consigliere Usuelli attacca Bernardo: “Va in giro in corsia con la pistola”

Il consigliere Usuelli lancia pesanti accuse contro Bernardo che minaccia querele

Più letti

Dopo la vicenda legata a Massimo Adriatici, colpevole di aver sparato e ucciso un cittadino di origini marocchine, la questione relativa al concedere o meno il porto d’armi ai privati sta infiammando il dibattito politico.

Rimanendo in tema, il consigliere regionale Michele Usuelli di +Europa ha lanciato una pesante accusa al candidato del centrodestra Luca Bernardo: “Un candidato sindaco che va in giro armato non mi sembra un dettaglio insignificante. Aggiungerei: il candidato sindaco di una città di 1,4 milioni di abitanti. Io credo che Bernardo abbia il diritto e il dovere di chiarire”.

La replica di Bernardo

Non è tardata ad arrivare la replica di Bernardo che ha promesso querele. “La pistola non l’ho mai portata in corsia in mezzo ai bambini – ha dichiarato il candidato sindaco di Milano -. Sono sicuro al 100%. Se qualcuno mi ha visto vada in procura con le fotografie. Io sono entrato con l’arma in ospedale, l’ho avuta addosso, ma mai in corsia e mai quando giro o sono dentro con i pazienti. Ci mancherebbe altro. Significa che se la notte rimango in ospedale, visto che sono stato minacciato, mi è capitato di portarla, ma mai in corsia ne mai succederà. La tengo addosso, rimango nel mio studio e non visito”.

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...