Volete rendere felici i vostri bambini a tavola? Ecco il menù ideale: per primo ravioli di magro alla salvia, di secondo bocconcini di tacchino con carote e piselli, come contorno un bel purè di patate e come dessert un immancabile gelato. Se volete evitare una stretta allo stomaco anche ai più mangioni state attenti a non confezionare un simile pasto: primo risotto e zucchine, secondo burgher di verdure e legumi, peperoni al forno per contorno e frutta fresca di stagione per frutta.

PREFERENZE • A ricavare questi orientamenti è un indagine della Doxa commissionata da Milano Ristorazione, la società comunale che gestisce le mense scolastiche milanesi. Si tratta di un studio compiuto presso 20 scuole primarie in cui sono stati consegnati oltre 13mila questionari.

Sono emerse diverse indicazioni di cui – ha assicurato l’assessore all’Educazione Laura Galimberti – l’Amministrazione terrà conto. In modo particolare bisognerà tenere in dovuta attenzione alcuni segnali precisi, in primis che la pizza assieme alle paste restano un piatto sempre gradito. Al contrario le minestre e i piatti freddi sono in grado di provocare crisi di inappetenza. Altro dato significativo è sui gusti che differiscono per sesso: i maschi sono più di bocca buona, le femmine risultano più esigenti.

PASTA BIOLOGICA • Per quanto riguarda le novità per l’anno scolastico che sta partendo sono previsti nuovi piatti come la pasta biologica alla crema di zucchine, la vellutata di piselli con crostini con farina integrale e la minestra con cannelloni con riso: vedremo se i bambini gradiranno.