29.1 C
Milano
25. 07. 2024 12:46

“American Night”, Della Valle tra mafia e pittura a New York

L'opera prima del regista italiano strizza un po' l'occhio a Tarantino

Più letti

Michael Rubino (Emile Hirsch) è appena diventato capo di tutti i capi della mafia di New York ma il suo più grande desiderio è quello di poter dedicare la sua vita alla pittura e diventare un grande artista. John Kaplan (Jonathan Rhys Meyers) è un mercante d’arte disordinato e ombroso ma è anche il migliore al mondo per l’individuazione dei falsi. Le strade dei due, apparentemente così distanti, si incontreranno davanti a un bivio di cruciale importanza…

American Night, la recensione

Scritto e diretto dall’italiano Alessio Della Valle, American Night è un film difficile da definire. Tra thriller e azione, invita lo spettatore a ricomporre i pezzi di un puzzle. Un rebus complicato, dunque, con storie che si intrecciano e con protagonista assoluta l’arte contemporanea.

american night interna

Qualche limite in fase di scrittura, ma c’è da apprezzare la cura dell’aspetto visivo: dal chiaroscuro tipico del noir al colore splendente delle luci notturne di New York. Strizzando forse un po’ troppo l’occhio a Quentin Tarantino, l’opera prima di Della Valle alterna bellezza e violenza, arte e perfidia, poesia e brutalità. Nel cast anche Paz Vega, Fortunato Cerlino, Anastacia, Marco Leonardi e Maria Grazia Cucinotta. American Night è nelle sale italiane con 01 Distribution.

Già in sala

Paese: Italia

Durata: 122 minuti

Regia: Alessio Jim Della Valle

Genere: thriller

Voto: 6

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...