2.6 C
Milano
03. 12. 2020 17:00

Libri in Corte: quindici incontri d’autore curati dalle librerie indipendenti di Milano

Da stasera, giovedì 10 settembre, fino al 2 ottobre, presso la Corte di Palazzo Sormani

Più letti

Milano, senza pendolari i treni regionali diventano terra di nessuno: ubriachi e senza mascherina. Il video

La situazione di degrado sui treni regionali è preoccupante. Senza impiegati e studenti costretti a casa dalle restrizioni dell'ultimo...

Milano, Sant’Ambrogio rivive sui muri della città

Tra pochi giorni si celebrerà il santo patrono di Milano, Sant'Ambrogio. La città ha voluto omaggiarlo con un grande...

Dopo 74 anni il ritorno a casa: ritrovato lo stemma del museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli riabbraccia il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli realizzato in bronzo dall'artista lombardo Lodovico Pogliaghi, tra...

«La ripresa delle presentazioni è un notevole volano, perché eventi come questi, in biblioteca o nelle nostre librerie, sono importanti per tenere allacciato il tessuto culturale della città. Questa è una cosa che l’online non può offrire». Così Guido Duiella della Libreria Popolare di via Tadino, aperta a Milano dal 1974, una delle sette librerie indipendenti della Città Metropolitana che partecipano a Libri in Corte.

Alla corte dei libri: quindici incontri d’autore curati dalle librerie indipendenti di Milano

Proposte. Sono 15 gli incontri in calendario presso palazzo Sormani con gli autori curati dalle librerie indipendenti di Milano, che offrono una proposta varia e articolata, dedicata in gran parte a novità editoriali: si spazia dalla più stretta attualità, con attenzione anche al tema della pandemia e dei suoi effetti sociali, fino alla storia passata della nostra città e di alcune sue celebri personalità.

Organizzazione. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura nell’ambito di #Ariadicultura, con incontri all’aperto (in caso di maltempo alla Sala del Grechetto) prenotabili tramite l’app Affluences.

Apertura. Si parte con il libro presentato da Libraccio Sul bordo. Racconti da una pandemia, 16 racconti sul tempo del Covid: sono i vincitori di un concorso letterario cui hanno partecipato 237 autori e dal quale è nato un libro il cui ricavato sarà donato da Libraccio Editore all’organizzazione non profit Pane Quotidiano.

Coraggio. «Nonostante per noi le vendite online siano esplose durante il lockdown – spiega Edoardo Scioscia, amministratore del Gruppo Libraccio –, subito dopo abbiamo fatto scelte coraggiose aprendo due nuove librerie a Busnago e in via Canonica a Milano». Strategie per ripartire? «Migliorare il servizio offerto al cliente, se non si possono più proporre sconti come prima. Ma non dobbiamo smettere di crederci, perché una delle poche cose positive di questa pandemia è stata la riscoperta del valore del negozio sotto casa».

Ripartenza. «Durante il periodo di chiusura ci siamo attrezzati per dare un servizio alla clientela con prenotazione online e consegne tramite un’edicola vicina: questo ci ha permesso di tener viva la libreria – ammette Claudio Farina, direttore della cooperativa libraria il Gabbiano –. Ripartenza? La nostra libreria si è specializzata sulle presentazioni con gli autori, diventando punto di riferimento sul territorio».

Speranza. Riferimento da sempre è anche la Libreria Popolare di via Tadino: «Sono tre le cose in cui, si spera, ci possano aiutare – spiega Guido Duiella –: il decreto Franceschini, che ha stanziato dei fondi per l’acquisto di libri da parte delle biblioteche italiane a patto che siano acquistati almeno in tre librerie del proprio territorio; la ripresa delle presentazioni in presenza, durante le quali valorizziamo il rapporto tra il lettore, il libro e il libraio; infine è partita il 27 agosto una piattaforma di vendite online riservata solo alle librerie indipendenti italiane: si chiama bookdealer.it».

Il calendario

10 settembre alle 18.30
Sul bordo. Racconti da una pandemia
a cura di Libraccio

14 settembre alle 18.30
Un tempo gentile
di Milena Agus, a cura di Libreria Verso

15 settembre alle 18.00
Questa è l’America
di Francesco Costa, a cura della Libreria Popolare di via Tadino

17 settembre alle 18.00
Le maniere degli americani
di Frances Trollope, a cura della Libreria Popolare di via Tadino

19 settembre alle 18.00
Momenti di essere
di Virginia Woolf, a cura della Libreria delle Donne

21 settembre alle 18.00
Diversi da prima. Conversazioni oltre il covid
di Valentina Calzavara e Daniele Ferrazza, a cura della Libreria Popolare di via Tadino

22 settembre alle 18.30
Costruire a Milano, architettura tra IV e XVIII secolo
a cura di Libraccio

23 settembre alle 18.00
Io per Bruno Brancher non ho mai pagato
di Roberto Farina, a cura di Libreria Linea d’Ombra

24 settembre alle 18.30
Storia del giallo italiano
di Luca Crovi, a cura di Libreria di Quartiere

25 settembre alle 18.00
Abitare poeticamente il mondo
di Ernesto Cardenal, a cura della Libreria Popolare di via Tadino

28 settembre alle 18.00
Dove sei?
di Roberta Iena, a cura della Libreria Popolare di via Tadino

29 settembre alle 18.30
Cristina Trivulzio di Belgiojoso – La principessa rivoluzionaria
a cura di Libreria Il Gabbiano

30 settembre alle 18.30
All’Osteria del Falcone
di Tito Livraghi, a cura di Libreria Il Gabbiano

1º ottobre alle 18.30
Il morso del Basilisco
di Luigi Barnaba Frigoli, a cura di Libreria Il Gabbiano

2 ottobre alle 18.30
Il Salotto della Contessa Maffei
a cura di Libreria Il Gabbiano

libreria popolare di via tadino
libreria popolare di via tadino

In breve

Dopo 74 anni il ritorno a casa: ritrovato lo stemma del museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli riabbraccia il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli realizzato in bronzo dall'artista lombardo Lodovico Pogliaghi, tra...

Milano, Sant’Ambrogio rivive sui muri della città

Tra pochi giorni si celebrerà il santo patrono di Milano, Sant'Ambrogio. La città ha voluto omaggiarlo con un grande murales in fase di completamente...

Dopo 74 anni il ritorno a casa: ritrovato lo stemma del museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli riabbraccia il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli realizzato in bronzo dall'artista lombardo Lodovico Pogliaghi, tra il 1875 e il 1880. Il...

Lavoratori dello spettacolo sotto Palazzo Lombardia: «Stanchi di non essere essenziali»

C'è chi non ce la fa più a sentirsi etichettato come "settore non essenziale". Stiamo parlando dei teatri, dei musei, delle sala da concerto...

Sciopero della fame per una migliore condizione di vita nelle carceri: aderiscono alcuni consiglieri milanesi

Da inizio pandemia nelle carceri si sono verificati oltre 900 casi di Covid, ai quali vanno sommati altri 1.000 casi di operatori infetti, in...

Potrebbe interessarti