4.9 C
Milano
28. 11. 2020 03:25

Il Covid non basta per chiudere un libro: al via BookCity

Inizia la nona edizione della manifestazione totalmente in formato digitale

Più letti

Un “albero di bauli” per non dimenticare i lavoratori dello spettacolo

Il mondo dello spettacolo offrirà a Milano il suo particolare albero di Natale. A partire dal 7 dicembre al...

Bollettino regionale, nuovo calo dei ricoverati: Milano, +722 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 5.389, di cui 530 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (40.931...

La fiaba di Natale di Shannon: la clochard americana torna a casa grazie alla solidarietà dei milanesi

Sembra una delle classiche storie di Natale che si vedono nei tanti film del periodo ed invece è tutto...

Milano non rinuncia mai alla lettura. Pur nel pieno di un nuovo lockdown, seppur in forma soft con le librerie regolarmente aperte, da domani a domenica andrà in scena la nona edizione della manifestazione, esclusivamente in formato digitale.

Programma. Il palinsesto in streaming vedrà gli interventi di personalità nazionali e internazionali, per riflettere su temi di stretta attualità, come l’emergenza climatica-ambientale, approfondita negli incontri dedicati a #terranostra, o la parità di genere, al centro del progetto del Comune di Milano “I talenti delle donne”.

L’apertura è in programma domani, alle 21.30, con “Impressioni dalla terra”, una lectio magistralis della scrittrice e saggista britannica Zadie Smith sul ruolo che la letteratura può giocare nel comprendere la realtà in cui viviamo, fra giustizia sociale, inclusione, multiculturalismo e pandemia.

Il filosofo evoluzionista Telmo Pievani dedicherà quindi il suo intervento al focus #terranostra, e, infine LaFil – Filarmonica di Milano, l’orchestra che unisce giovani promesse e musicisti affermati delle principali orchestre italiane e internazionali, concluderà la prima giornata con un programma musicale che spazia da Ives a Strauss, Debussy e Mahler.

Il giovedì sarà dedicato agli incontri per le scuole, con il progetto “Lezioni milanesi”: una serie di lezioni tenute da docenti degli atenei di Milano, pensate e dedicate agli studenti di diverse fascia d’età che i docenti e gli studenti possono utilizzare liberamente (a partire da dicembre 2020).

Novità. Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, BookCity vuole essere un punto d’incontro della cittadinanza, sempre più convinta della necessità di una cultura diffusa capace di arrivare su tutto il territorio urbano e coinvolgere tutte le fasce sociali.

Bookcity milano

Ed è proprio con questo obiettivo che è nato il progetto BookCity: la lettura intorno promossa dall’Associazione BookCity Milano in collaborazione con il Comune di Milano e ideato dalla Fondazione Cariplo nell’ambito del programma “Lacittàintorno”.

Il progetto si rivolge all’intera città di Milano e si propone di creare un reticolo ragionato delle diverse offerte culturali presenti sul territorio in modo da favorire l’incontro e la collaborazione di tutti coloro che vedono nel libro e nella cultura indispensabili strumenti di crescita e di emancipazione sociale: scuole, insegnanti, educatori, editori, librai, bibliotecari e associazioni che, a qualsiasi livello, promuovono la lettura.

Il programma su bookcitymilano.it.

Tante celebrazioni: Dall’anniversario di Hoepli al Premio Pivano

Tra gli appuntamenti che arricchiscono il palinsesto di BookCity 2020 ci sono le celebrazioni per il 150esimo anniversario della Casa Editrice Libraria Ulrico Hoepli, ma anche la consegna del Premio Fernanda Pivano 2020 a Valeria Luiselli, che ha vinto con il romanzo Archivio dei bambini perduti.

bookcity milano

E ancora: la premiazione dei finalisti della XXI edizione del Premio letterario Edoardo Kihlgren Opera Prima Città di Milano, la libro-intervista con una voce storica della comunità ambrosiana e al tempo stesso presidente di fondazioni internazionali impegnate nel campo della modernizzazione e dell’innovazione con Elio Franzini, Piero Bassetti, Stefano Rolando, Riccardo Fedriga e Luca Sossella.

Infine, si segnala l’appuntamento in ricordo di Pia Pera “Quando la vita è un seme” con Piergaetano Marchetti, Emanuele Trevi, Emanuela Rosa-Clot, Marco Vigevani e Fra Carlo Cavallari.

L’ultimo evento sarà “Terra, comunità di destino”: Edgar Morin, uno dei più prestigiosi intellettuali del nostro tempo, che ci apre le porte di casa e da lì, grazie alla sua ricca formazione interdisciplinare, ci aiuta a riflettere sul mondo, sulla sua complessità e sulla necessità sempre più impellente di eliminare ogni steccato culturale (appuntamento domenica 15 novembre, alle 20.00)

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

Un “albero di bauli” per non dimenticare i lavoratori dello spettacolo

Il mondo dello spettacolo offrirà a Milano il suo particolare albero di Natale. A partire dal 7 dicembre al...

Bollettino regionale, nuovo calo dei ricoverati: Milano, +722 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 5.389, di cui 530 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (40.931 oggi) e positivi che sale...

La fiaba di Natale di Shannon: la clochard americana torna a casa grazie alla solidarietà dei milanesi

Sembra una delle classiche storie di Natale che si vedono nei tanti film del periodo ed invece è tutto realtà. L'ambientazione di questa vicenda...

Sulla Statale Val Tidone come in pista: troppe infrazioni per eccesso di velocità

La Città metropolitana di Milano, nell’ambito del proprio progetto di Sicurezza Stradale volto alla riduzione dell’incidentalità a tutela dei cittadini, ha installato ed attivato...

Fontana: «Ora siamo in zona arancione»

La Lombardia passa da zona rossa a zona arancione. Ad annunciarlo il governatore Fontana su Twitter. Si attende solo l'ufficialità del governo. Il tweet. «Grazie...

Potrebbe interessarti