Dal palcoscenico e dal suo pubblico non si è mai allontanata, ma un album di inediti mancava dalla discografia di Ivana Spagna da ben dieci anni.

 

La lacuna viene colmata grazie a 1954, da venerdi nei negozi e negli store digitali. Dieci nuovi brani, anticipati dal singolo Nessuno è come te, per un album autoprodotto ricco di melodia e sentimento che prende il nome dall’anno di nascita della cantante: «È un peso che mi sono tolta – scherza Spagna a Mi-Tomorrow –: raggiungere i sessanta anni è scioccante, ora ne ho 64 e dirlo mi fa sentire più libera e più giovane».

Emozioni. Nel disco troviamo anche Mi manchi tu che racconta la continua comunicazione con i cari che vivono “in un’altra dimensione” e una cover di Se io se lei di Biagio Antonacci che lancia un messaggio di rispetto raccontando l’amore tra due donne.

«Sono piena di emozioni e ho tanta voglia di fare – prosegue Spagna –: in questo album c’è tutta la mia gioia di vivere e i miei sentimenti che sono di amore e di rispetto universale. Voglio lanciare messaggi positivi, perché abbiamo già abbastanza negatività attorno a noi».

Ed è sicuramente un messaggio positivo la decisione di proseguire la storica collaborazione con i City Angels a cui andrà un euro per ogni disco venduto.


www.mitomorrow.it