24.6 C
Milano
19. 05. 2022 00:42

#Milanochelegge: da Michele Orti Manara ad Alice Munro

Le letture consigliate per il fine settimana

Più letti

Michele Orti Manara, Consolazione, Rizzoli (272 pagine, 18 euro)

Dopo averci deliziato con una raccolta di racconti, Michele Orti Manara arriva a un romanzo che mescola il romanzo di formazione al folklore, alla religione, il tutto con delle tinte che arrivano all’horror letterario. Un paese, Roccasa, schiavo di una maledizione iniziata con un violento terremoto che libera una terribile creatura e la stirpe delle sarachìe, le uniche persone in grado di combattere questa entità e il male che ne deriva.

michele orti manaraGianni Barbacetto, Peter Gomez, Marco Travaglio, Mani Pulite. La vera storia. Per chi non c’era, per chi ha dimenticato, per chi continua a rubare e a mentire, Chiarelettere (912 pagine, 18 euro)

Pubblicato per la prima volta nel 2002, torna in un’edizione che ricorda il trentennale di uno degli scandali politici che più agitarono la politica italiana, per il numero di persone coinvolte, indagate, processate. Dopo trent’anni sappiamo che quasi nessuno dei colpevoli ha scontato la pena in galera, a causa di una legislazione precedente favorevole, con l’incubo, oramai perenne, di poter cascare nuovamente tutti in un nuovo 1992.

Mariuoli, condotto da Andrea Aimar ed Emanuele Monterotti (disponibile su Spotify, Apple Podcast, Google Podcast e Spreaker)

La maggior parte delle testimonianze su Tangentopoli, in libreria e sui giornali, sono fatte da chi in quel periodo c’era, lo ricorda ed è in grado di comprendere la trasformazione derivata dallo scandalo Mani Pulite. Qual è la narrazione per chi, invece, era molto piccolo o addirittura non era nato? È con questa domanda che Andrea Aimar ed Emanuele Monterotti raccontano tutte le vicende di quei due anni che tanto pesarono sulla politica e la società.

michele orti manaraMarilù Oliva, L’Eneide di Didone, Solferino (272 pagine, 16,50 euro)

Quando le navi straniere, fuggite da Troia in fiamme, arrivano a Cartagine, inizia una delle più struggenti storie d’amore e disperazione che la letteratura classica abbia mai letto: quella tra la regina Didone ed Enea, eroe giù preceduto dalla fama delle sue gesta. Come sono andate le cose per Enea lo sappiamo molto bene: ciò che ci manca è la versione personale di Didone, a cui Marilù Oliva dà voce e pensieri.

-20% di sconto sui tascabili Einaudi, i consigli di Mi-Tomorrow

michele orti manaraChimamanda Ngozi Adichie, Dovremmo essere tutti femministi, Einaudi (57 pagine, 12 pagine)

Un libro piccolo e imprescindibile, che torna in un’edizione arricchita dalle meravigliose illustrazioni di Bianca Bagnarelli. In questo pamphlet, la scrittrice africana ragiona e guida il lettore attraverso tutte le fasi della riflessione secondo cui il problema del genere, a livello culturale, non è il riconoscere come siamo, con tutte le differenze del caso, ma di prescrivere come dovremmo essere, inchiodandoci tutte e tutti a dei ruoli prefissati e codificati, che non rispecchiano (e che molto spesso reprimono) le nostre identità

michele orti manaraAlice Munro, Una cosa che volevo dirti da un po’, Einaudi (271 pagine, 13 pagine)

Approfittare degli sconti Einaudi per leggere un Premio Nobel: in quella che è la seconda raccolta di racconti scritta da Alice Munro, il filo conduttore che percorre le tredici storie è lo sguardo retrospettivo, spesso anche critico, su un passato che si trascina nel presente, influenzando nel bene e nel male le relazioni ancora in essere e, soprattutto, continuando a ingrossare il gomitolo delle gelosie, dei rancori, dei risentimenti e delle relazioni difficili.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...