Milano Dancing City, la danza in ogni sua forma

milano dancing city
milano dancing city

Portare la danza in tutte le sue forme ai cittadini milanesi: è questo l’obiettivo di Milano Dancing City, progetto promosso da due giovani realtà cittadine dedite alla formazione professionale e promozione del settore: il Centro di Alta Formazione per la Danza ArteMente e il Centro di Formazione Superiore in Danza Contemporanea Artichoke.

 

Un ricco programma che si protrarrà fino al 31 gennaio 2020 e che vuole rivolgersi non solo agli appassionati, ma anche a un pubblico generalista e curioso presentando una danza libera e accessibile che faccia vivere ai cittadini l’esperienza del movimento, vissuto come divertimento e aggregazione. Attraverso eventi ed iniziative rivolte a tutti la città di Milano viene invitata a danzare.

Passione. Il calendario comprende gli appuntamenti di #danzami con lezioni gratuite aperte a tutti i non-danzatori che si svolgeranno a Milano presso le sedi di ArteMente e Artichoke, rispettivamente in via Eugenio Villoresi 26 (Spazio Formainarte) e in viale Monza 16 (spazio “Corte Regina”). C’è poi posto per Yoga, Feldenkrais, ContaKids, ma anche Danceability, Arti Marziali e gaga/people con Adi Zlatin e Matan David, entrambi storici danzatori della Batsheva Dance Company. Il 27 ottobre, invece, toccherà a #danzaurbana: un corteo/festa danzante che animerà le strade del centro città.

A MilanOltre con Simona Bertozzi
Al Teatro Elfo Puccini prosegue la 33ª edizione di MilanOltre, festival dedicato alla danza italiana e internazionale. Stasera tocca a Simona Bertozzi, fresca vincitrice del Premio Hystrio-Corpo a Corpo, portare in scena Joie de vivre, un pensiero in forma coreografica che si rivolge all’universo vegetale, per ricercare quelle attitudini emergenti che si mettono in atto nell’incessante tentativo di giungere a uno stato di felicità.

A trasformare in movimento il pensiero della coreografa bolognese saranno Wolf Govaerts, Manolo Perazzi, Sara Sguotti e Oihana Vesga. Così come le piante reagiscono alla luminosità, i quattro performers, con gesti e traiettorie, risponderanno alla musica di Francesco Giomi e alle luci di Simone Fini. Il pubblico può così lasciarsi trasportare in questo viaggio alla ricerca della felicità con la rappresentazione del mondo vegetale accuratamente studiata da Simona Bertozzi. IF
Stasera alle 20.30
Teatro Elfo Puccini
Corso Buenos Aires 33, Milano
Biglietti: 29.50 euro su elfo.org


www.mitomorrow.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here