24.9 C
Milano
17. 06. 2021 23:11

Milano si prepara ad ospitare la 73^ edizione del Prix Italia

Il concorso internazionale organizzato dalla Rai arriva a Milano

Più letti

Un presente dal quale ripartire e un futuro da immaginare: una sfida che attende anche i servizi pubblici radiotelevisivi europei e i broadcaster da molti Paesi del mondo che – dal 14 al 18 giugno – si ritrovano a Milano per la 73^ edizione del Prix Italia, il concorso internazionale organizzato dalla Rai per programmi di qualità radio, tv e web.

Prix Italia, cinque giorni tra dibattiti, anteprima e cultura

Cinque giorni di anteprime, incontri, dibattiti, in presenza e online, per ripartire proprio dalla Cultura, al centro di questa nuova edizione dal tema: “Rebuilding Culture and Entertainment Media’s Role for a New Start”.

Una ripartenza che si concretizza già nella Cerimonia di apertura, in programma lunedì 14 giugno alle ore 11, al Teatro alla Scala, luogo simbolo di una delle città che più hanno sofferto a causa della pandemia, e alla quale intervengono la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati; il Ministro della Cultura, Dario Franceschini; il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana; il Sindaco di Milano Giuseppe Sala; il Presidente Rai, Marcello Foa; il Sovrintendente del Teatro alla Scala, Dominique Meyer; il Presidente Prix Italia, Graham Ellis; il Segretario Generale Prix Italia, Annalisa Bruchi.

Tutti insieme sullo stesso palco per guardare avanti e per far sì che il Prix Italia che ha nel Dna fin dalla sua nascita, a Capri nell’immediato dopoguerra, la vocazione al futuro, sia davvero un punto di rinascita. Di ottimo auspicio i numeri: 241 programmi in concorso nelle sezioni radio, tv e web, presentati da 56 organismi di 33 Paesi e valutati da 66 giurati, in rappresentanza di 43 broadcaster da 29 Paesi.

Partecipano alle giornate del Prix ospiti internazionali e grandi nomi del cinema, della musica e del mondo dei media: da Noel Curran, Direttore Generale European Broadcasting Union (EBU) alla regista Trudie Styler, da Luigi Gubitosi, AD e Direttore Generale TIM, a Laura Pausini.

 

In breve

SwappaMi, a Milano il negozio in cui si paga con il baratto

A Milano nasce SwappaMi ed è un pò come fare un salto in un mondo antico: niente più soldi...