11.8 C
Milano
25. 10. 2020 09:25

#Milanochelegge: le letture di inizio autunno

Torna, in vista del fine settimana, la nostra rubrica #Milanochelegge

Più letti

Tra le polemiche il Giro d’Italia arriva a Milano. Il campione Nizzolo: «Per me è un pezzo di cuoere»

Milano gli ha dato i natali, la Brianza lo ha fatto diventare un ciclista. E non uno qualsiasi. Un...

Le Regioni stoppano il Dpcm: «No ai ristoranti chiusi alle 18.00»

Quello che sembrava ormai un nuovo Dpcm pronto è diventato un terreno di scontro aperto tra Governo e Regioni....

In arrivo il nuovo Dpcm: ristoranti chiusi alle 18

Il governo sta definendo in queste ore il nuovo Dpcm. Ecco quali sono le novità previste nel nuovo testo...

#Milanochelegge: le letture di inizio autunno.

Silvio D’Arzo, Casa d’altri e altri racconti, Bompiani (224 pagine, 13 euro)

Un autore da riscoprire questo autunno, che da molto tempo mancava nelle librerie e che grazie a Bompiani. Il grande protagonista è l’Appennino emiliano, da cui riaffiorano le storie di Zelinda e Doctor Ironicus: la prima è un’anziana lavandaia dall’esistenza estremamente misera, mentre il secondo è un prete di montagna, che svolge le sue funzioni ormai rassegnato al suo destino. Entrambi i personaggi vivono in modo tormentato la propria vitaquasi isolata, che sembra afflitta dal tormento di domande le cui risposte sono del tutto prive di consolazione. Casa d’altri è stato definito da Eugenio Montale il “racconto perfetto” e in questa raccolta la poetica di Silvio D’Arzo emerge con tutta la sua forza(gentile).

ballata per un traditore
ballata per un traditore

Massimo Carlotto, Pasquale Ruju, Davide Ferracci, Ballata per un traditore, Feltrinelli Comics (128 pagine, 16 euro)

Cosa succedere a mettere insieme Massimo Carlotto, uno degli scrittori italiani di noir più amati e uno sceneggiatore di alto livello (nonché romanziere) come Pasquale Ruju? Ne esce fuori una storia criminale dura, con lo stile di disegno di Ferracci che non ha nulla da invidiare alla regia di una serie TV: il vecchio commissario Lo Porto, ormai in pensione, viene richiamato in servizio per indagare su un vecchio caso milanese rimasto insabbiato e che sembra coinvolgere proprio dei vecchi colleghi…

Maurizio de Giovanni, Troppo freddo per Settembre, Einaudi (280 pagine, 18,50 euro)

I libri gialli sono perfetti per l’autunno e il nostro consiglio ricade su de Giovanni. Gelsomina Settembre, detta Mina, assistente sociale presso il Consultorio Quartieri Spagnoli Ovest è determinata, sempre pronta ad aiutare chi nella vita è stato meno fortunato di lei, che invece è cresciuta tra gli agi dell’alta borghesia. Talmente pronta che spesso ficca anche il naso in posti in cui forse non dovrebbe, come il caso in cui un professore viene ritrovato morto in una soffitta. Parte quindi alla volta di una missione di soccorso parallelamente alle indagini della magistratura, accompagnata dalle amiche più care e due uomini che stravedono per lei.

a ondate
a ondate

Fino al 4 ottobre 20% sul catalogo BAO Publishing
A. J. Dungo, A ondate, BAO Publishing (376 pagine, 21 euro)

Certe opere d’esordio, che siano romanzi, fumetti o film, sanno essere talmente fulminanti da strapparti il cuore. Uno di questi è A ondate, opera prima di A. J. Dungo, in cui l’autore racconta una storia autobiografica in cui il grande amore per il surf e la sua storia si intrecciano al ritratto di Kristen, il grande amore perduto a causa di una malattia di cui entrambi sapevano sin dal principio, entrambi temendo la sua letalità, ma in parte sfidandola, un po’ come fanno i surfisti con le onde. La ricerca di un’onda perfetta, il brivido del mettersi alla prova e abbandonarsi a una forza che non è la propria.

Raffaele Alberto Ventura, Radical Choc. Ascesa e caduta dei competenti, Einaudi (248 pagine, 14 euro)

Dopo il pamphlet Teoria della classe disagiata, Raffaele Alberto Ventura torna all’analisi sociologica spostando la sua attenzione su tutta una serie di figure professionali che, ormai da un secolo, ha in mano la gestione di molti aspetti della nostra vita. Sono i manager, gli intellettuali, funzionari, scienziati e altri esperti che oggi, ironia della sorte, si ritrovano contro nemici autoproclamatisi tali, la maggioranza del popolo poco (o per nulla) istruita che ne chiede la destituzione, esattamente come si farebbe con un macchinari obsoleti, non in grado di assicurare più la stessa qualità e gli stesi rendimenti del passato. Se questa strategia di rimozione da un lato potrebbe avere senso, dall’altro il rischio è di andare dritti nelle braccia della catastrofe.

Non solo consigli di lettura, per l’autunno consigliamo il podcast…

 storie fuori catalogo
storie fuori catalogo

Storie Fuori Catalogo, prodotto da IKEA Italia

Avete mai pensato di ascoltare il catalogo di IKEA? Quest’anno si può: l’azienda svedese ha pensato di produrre un podcast letterario ispirato ad alcune pagine del catalogo 2021, interpellando sei scrittori italiani per sei episodi: Antonella Lattanzi, Giacomo Mazzariol, Giada Sundas, Matteo Bussola, Matteo B. Bianchi e Valerio Millefoglie hanno raccontato gli spazi in cui abitiamo, grandi e piccoli, da soli oppure in compagnia.
Il podcast è disponibile per l’ascolto gratuito su Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.

In breve

Tra le polemiche il Giro d’Italia arriva a Milano. Il campione Nizzolo: «Per me è un pezzo di cuoere»

Milano gli ha dato i natali, la Brianza lo ha fatto diventare un ciclista. E non uno qualsiasi. Un...

Le Regioni stoppano il Dpcm: «No ai ristoranti chiusi alle 18.00»

Quello che sembrava ormai un nuovo Dpcm pronto è diventato un terreno di scontro aperto tra Governo e Regioni. I governatori, infatti, hanno scritto...

In arrivo il nuovo Dpcm: ristoranti chiusi alle 18

Il governo sta definendo in queste ore il nuovo Dpcm. Ecco quali sono le novità previste nel nuovo testo di legge. Bar e ristoranti. «A...

Bollettino regionale, ancora numeri da record in Lombardia: Milano, +1.010

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.956, di cui 279 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (32.749 oggi) e positivi che sale all’...

Milano, follia sulla metro: rifiuta di indossare la mascherina e minaccia i vigilantes

Nella giornata di ieri un uomo di 71 anni è stato arrestato per aver minacciato i vigilantes Atm dopo essersi rifiutato di indossare la...

Potrebbe interessarti