#Milanochelegge: da Ghost in the Shell a Le Assaggiatrici

Ghost in the Shell
Ghost in the Shell

The Ghost in the Shell

Masamune Shirow

Star Comics

352 pagine

14,90 euro

In una megalopoli (orientale) di un non specificato tempo futuro, la tecnologia sarà talmente avanzata da poter essere impiantata anche negli essere umani, creando dei veri e propri ibridi e, di fatto, rendendo tutta la popolazione potenzialmente hackerabile. È proprio questa la minaccia che dovranno affrontare gli agenti della Sezione 9, capitanati dal Maggiore Motoko Kusanagi, che di questa tecnologia è sostanzialmente figlia: del suo corpo originale, infatti, non è rimasto nulla. E il “Signore dei Pupazzi” l’ha scelta come sua arma.

 

PER GLI AMANTI DI QUESTO TITOLO 

Ghost in the Shell

1995, diretto da Mamoru Oshii

Così come il manga è considerato un classico del fumetto fantascientifico giapponese, anche il film di animazione diretto da Mamoru Oshii è diventato un classico dell’animazione e visione obbligata per gli appassionati. Colonna sonora rimasta nella storia!

Ghost in the Shell

2017, diretto da Rupert Sanders

Considerata una versione “occidentalizzata”, il live action di Sanders è interessante dal punto di vista del cast e dell’azione, proponendo Scarlett Johansson nel ruolo del Maggiore Kusanagi. Non molto vicino negli intenti al film d’animazione, può essere considerata una versione hollywoodiana che intrattiene i non fan. Consigliato ai completisti.

 

Premio Campiello 2018 

Le assaggiatrici

Rosella Postorino

Feltrinelli

285 pagine

17 euro

Il caso letterario dell’Inverno oggi si aggiudica il Premio Campiello 2018. Rosella Postorino racconta la storia di Rosa Sauer, assaggiatrice ufficiale di Hitler: ogni giorno la donna ha il compito, insieme a delle colleghe, di assaggiare tutti i cibi che vengono cucinati per il Führer, scongiurandone così la possibilità di venire avvelenato. Basato su una storia vera, quella di Margot Wölk, che ebbe davvero il ruolo di assaggiatrice ufficiale di Hitler.

Feste in lacrime. Racconti dalla Thailandia

Prabda Yoon

ADD

183 pagine

18 euro

Una Thailandia lontana dal luccichìo dei turisti, fatta di persone comuni soverchiate dal peso della quotidianità. Perché vivere, soprattutto se in bilico tra passato e presente, tradizione e modernità, può essere davvero una “festa in lacrime”. Questo e molto altro nei racconti di questo scrittore thailandese che l’editore ADD porta in Italia, in tutti i sensi: per i milanesi, infatti, l’appuntamento è per Sabato 22 Settembre dalle ore 18 alla Libreria Verso di Corso di Porta Ticinese 40!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here