3 C
Milano
01. 12. 2021 10:52

#Milanochelegge, per comprendere e convivere con il virus

L'appuntamento settimanale con il mondo della lettura

Più letti

Il lockdown torna prepotentemente nelle nostre vite. A capire però meglio questo momento ci aiutano anche i libri. Ecco la selezione settimanale di Mi-Tomorrow: un viaggio tra paure e consapevolezze legate al coronavirus.

Leo Ortolani, Andrà tutto bene, Feltrinelli Comics (480 pagine, 22 euro)

Durante i giorni di quarantena, il fumettista Leo Ortolani, papà di Rat-Man, ha disegnato ogni giorno una striscia comica sulle varie (e spesso strambe, diciamocelo) situazioni in cui ci siamo trovati, anche grazie a decreti ministeriali e provvedimenti cittadini e regionali. Un racconto iniziato per gioco, sui propri social, con il virus diventato un vero e proprio personaggio con cui l’autore si trovava a dialogare, spesso addirittura a scherzare: Feltrinelli Comics ha raccolto tutte le vignette, un volume da tenere a portata di mano anche un po’ a monito di una situazione davvero inedita.

Peter May, Lockdown, Einaudi (320 pagine, 18 euro) peter may lockdown

Quanti di noi hanno pensato al lockdown, con le città deserte e nessuno in giro, a uno scenario perfetto per ambientare un bel giallo? Questo non è un titolo recente, bensì un romanzo scritto ben quindici fa e ambientato tra le vie di una Londra resa fantasma da una quarantena che ha costretto tutti i suoi abitanti a rinchiudersi in casa… Tutti tranne Jack MacNeil, detective scozzese sulla soglia della pensione, che viene chiamato a occuparsi di un caso eclatante: il ritrovamento, tra le macerie di un cantiere, di una borsa con dentro le ossa di una bimba di origini cinesi. Ciò che McNeil ancora non sa è che, oltre a lui, un’altra persona no autorizzata è in giro per la città: Pinkie, un sicario incaricato di riappropriarsi proprio di quella sacca.

Gilda Fanti, Come difendersi dal Coronavirus e vivere bene durante il lockdown, Vallardi (4,99 euro, esclusivamente in ebook)

Quanto sappiamo del Coronavirus, o, più in generale, dei virus? Non si parla di statistiche sui contagi, bensì di tutti gli altri meccanismi che stanno alla base della diffusione di un virus di questo tipo, quindi come nascono, come avviene la diffusione, i modi per prevenire il contagio, fino a ciò che potrebbe accadere a chi si ammala e quali sono le terapie. È possibile tracciare anche un profilo storico dei virus? Ovviamente sì, per questo motivo il volume approfondisce anche alcune delle pandemie dell’ultimo secolo, come la cosiddetta Spagnola o la più recente SARS.

Ilaria Capua, Il dopo. Il virus che ci ha costretto a cambiare mappa mentale, Mondadori (144 pagine, 17 euro)

Non ci saremmo mai aspettati che alla fine del 2019 un virus animale potesse fare un salto di specie arrivando all’uomo e diffondendosi con una velocità spaventosa. In questo saggio, la Capua riflette sulle cause, le conseguenze e anche sulle opportunità che potrebbero aprirsi, nonostante tutto. Questa pandemia sembra essere, infatti, una sorta di stress test delle nostre società, di tutto ciò su cui stiamo basando le economie globali e, di conseguenza, le nostre vite. Ripensare il mondo è ciò a cui siamo chiamati e questa terribile occasione è il segnale esatto per capire che il cambiamento deve iniziare per evitare di farci travolgere.

Vittorio Emanuele Parsi, Vulnerabili: come la pandemia cambierà il mondo, Piemme (2,99 euro, disponibile esclusivamente in ebook)

Cosa fare nel pieno di una crisi di questo tipo? Riflettere sui propri errori e sulle proprie fragilità è sicuramente uno dei temi più sviscerati, da ogni parte. Il nostro sistema è estremamente interconnesso, ma la pandemia ci ha rivelato di come effettivamente sia poco preparato a shock di questo tipo. Quali saranno gli effetti e le possibili trasformazioni della politica e dell’economia internazionale è difficile prevederlo: ciò che possiamo fare, però, è cogliere l’occasione per evitare che l’eccesso di capitalismo e che le conseguenze della pandemia si ripercuotano sui più deboli.

David Quammen, Spillover. L’evoluzione delle pandemie, Adelphi (608 pagine, 14 euro)

Uno spillover è, nel gergo tecnico, il salto di specie che i virus che oggi colpiscono gli animali sono in grado di fare, esattamente come è avvenuto nel caso del COVID-19. In questo suo reportage frutto di sei anni di lavoro al seguito di scienziati in diverse parti del mondo, David Quammen ha raccontato in quest’opera, con uno stile narrativo avventuroso e intrigante degno del miglior noir, i meccanismi delle malattie, le sue peculiarità e la corsa della scienza verso la comprensione dei suoi meccanismi, in modo da poter studiare una cura e scongiurando per tempo lo sviluppo di una pandemia.

 

In breve

Sciopero Atm di 4 ore: lavoratori contro il Green Pass, chiedono tamponi gratis

Possibile sciopero Atm per venerdì 3 dicembre a Milano. Le organizzazioni sindacali Ugl Autoferro e Ugl Ferrovieri hanno proclamato...