27.9 C
Milano
21. 07. 2024 00:07

Milano, affitti: le zone dove costa meno vivere

Le dieci zone meno care per una stanza singola sono Affori e Bovisa con una media di 592 euro. Seguono San Siro e Trenno con 584 euro

Più letti

Milano è oggettivamente la città del caro affitti, ma ci sono alcune zone dove è ancora possibile affittare a costi contenuti sia che si tratti di un appartamento o di una stanza singola.

Milano, affitti: per una singola stanza si può trovare anche a 500 euro

Secondo l’ultimo Osservatorio di Immobiliare.it, il prezzo medio per l’affitto di una stanza a Milano è di 626 euro al mese. Se le zone più care si distribuiscono tra il Municipio 1, Porta Venezia e Porta Genova, ci sono diverse aree dove è possibile trovare i prezzi degli affitti sotto i 600 euro e in alcuni casi vicini ai 500 euro.

festival alla barona
barona

Milano, affitti: i quartieri più economici per le stanze

Le dieci zone meno care per una stanza singola sono Affori e Bovisa con una media di 592 euro. Seguono San Siro e Trenno con 584 euro, e Famagosta e Barona con 582 euro. Anche Bicocca e Niguarda rientrano tra le più economiche, con un costo medio di 580 euro, mentre Bisceglie, Baggio e Olmi si attestano su 571 euro. Viale Certosa e Cascina Merlata sono leggermente più accessibili con 569 euro, così come Abbiategrasso e Chiesa Rossa con 568 euro. Udine e Lambrate offrono stanze a 567 euro, mentre Forlanini si distingue con una media di 553 euro. Infine, Napoli e Soderini risultano le zone più economiche con un prezzo medio di 536 euro.

Milano, affitti: per gli appartamenti differenze più marcate

Per gli affitti di interi appartamenti, le differenze sono più marcate. Le zone centrali rimangono le più costose, con una media di 32 euro al mq nel centro storico, 30,5 euro al mq nei quartieri di Garibaldi, Moscova e Porta Nuova, e 28,2 euro al mq nelle zone di Arco della Pace, Arena e Pagano.

Milano, affitti: i quartieri più economici per un appartamento

Le aree più economiche per affittare un appartamento includono Affori e Bovisa con un prezzo medio di 20 euro al mq. Seguono Bande Nere e Inganni con 19,6 euro al mq, mentre Udine e Lambrate offrono prezzi medi di 19,3 euro al mq. Viale Certosa e Cascina Merlata si attestano su 19,2 euro al mq, e San Siro e Trenno sono leggermente più economiche con 19,1 euro al mq. Bicocca e Niguarda mantengono una media di 19,0 euro al mq, mentre Forlanini è a 18,7 euro al mq. Cimiano, Crescenzago e Adriano offrono affitti a 18,6 euro al mq, e Ponte Lambro e Santa Giulia a 17,6 euro al mq.

La zona più economica in assoluto è Bisceglie, Baggio e Olmi, con un prezzo medio di 17,1 euro al mq.

Queste zone rappresentano le migliori opzioni per chi cerca un affitto più economico a Milano, sia per singole stanze che per appartamenti interi, permettendo di contenere i costi mensili pur vivendo in una delle città più dinamiche d’Italia.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...