foibe
foibe

Domenica si celebra in tutta Italia la Giornata del ricordo delle vittime delle foibe e dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani durante la Seconda Guerra Mondiale. Tra le iniziative (alcune contestate), c’è quella del Municipio 7 che organizza per domani, alle 17.00, la proiezione del film Red Land, che ricostruisce la vicenda di Norma Cossetto, studentessa universitaria uccisa dai titini nel 1943.

La proiezione è in programma al cinema Gloria di corso Vercelli 18. A Cascina Merlata, invece, ci sarà il Colloquio sulle Foibe e su Angelo Cecchelin, in via Pier Paolo Pasolini 3. Renato Sarti condurrà il pubblico in un colloquio che affronta le vicende storiche, le realtà e le contraddizioni di una delle tragedie della storia del nostro Paese. L’evento gratuito, con prenotazione obbligatoria su eventbrite.it.

Milano, inoltre, avrà presto anche un monumento dedicato alle vittime delle foibe. L’opera, disegnata dall’artista Piero Tarticchio e realizzata da un marmista e proprietario di una cava di Porfido della provincia di Brescia, sarà collocata in primavera in piazza Repubblica. E’ stato il Comitato Pro Monumento, che ha provveduto al reperimento dei fondi necessari, la maggior parte dei quali garantiti dalla Fondazione Bracco.


www.mitomorrow.it