Tutti sul Ponte nel Cielo

ponte nel cielo
ponte nel cielo

E’ stato inaugurato lo scorso 22 settembre e nel primo mese ha accolto 20mila persone: arrivano da tutta Italia, anzi, da tutta Europa persino dai 5 continenti e salgono fino alla sommità di questa valle lombarda, fino a prima quasi sconosciuta, per passeggiare sospesi nell’aria a 140 metri di altezza. Il Ponte nel Cielo, in Val Tartano, in un mese e mezzo di tempo si è già ritagliato ampio spazio nei media internazionali ed è diventato presto uno dei “must see” di tutta l’area della Valtellina.

CHE VISTA • Perché? Prima di tutto perché il suo stacco da terra lo rende il più alto di tutto il Vecchio Continente. Quel ponte tibetano, che si staglia nel vuoto collegando Campo Tartano con il maggengo Frasnino, è diventato un perfetto punto di osservazione per ammirare lo scenario delle montagne della zona: la sella di Campo Tartano, le imponenti vette ed i ghiacciai delle Alpi Retiche, la verde vallata del Tartano, la diga di Colombera, il fiabesco maggengo Frasnino e l’apertura del fondovalle valtellinese che culmina nel lago di Como per tramonti indimenticabili.

INFO UTILI • L’opera, sull’esempio di strutture simili già costruite in Austria e Svizzera, è stata realizzata da soci del consorzio montano, valligiani ed ‘amici’ della Val Tartano, tutti accomunati dall’amore per la montagna. Così è possibile camminare per 234 metri sulle 700 assi di larice e fare foto uniche. L’attraversamento costa 5 euro, ma è gratuito per i ragazzi fino a 14 anni: il ponte è aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 16.00, e il sabato fino al tramonto. I biglietti si possono acquistare anche online sul sito pontenelcielo.it: sullo stesso portale è possibile reperire tutte le informazioni utili per programmare una gita in giornata, compresi i parcheggi nella zona, i sentieri della Val Tartano e i ristoranti e i rifugi dove gustare le specialità valtellinesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here