12.3 C
Milano
16. 04. 2021 13:44

Vigezzina-Centovalli: in carrozza! Prossima fermata il Natale

Più letti

Lonely Planet l’ha annoverata nella sua ultima guida che si preannuncia come una vera e propria “Bibbia” per gli amanti delle ferrovie turistiche e non solo: accanto alla Transiberiana russa, il Rocky Mountaineer in Canada e il Glacier Express svizzero apparirà anche la Ferrovia italo-svizzera Vigezzina-Centovalli, un gioiello storico su rotaia che per il periodo natalizio propone itinerari ad hoc fra montagne innevate e boschi di conifere. Ogni anno sono migliaia i passeggeri che scelgono di lasciare a casa l’automobile e godersi un viaggio rilassante nel cuore dell’inverno: che la partenza sia Locarno oppure Domodossola, il viaggio a bordo dei caratteristici trenini bianchi e blu sarà un’avventura in più per la visita alla ventesima edizione dei Mercatini di Natale di Santa Maria Maggiore, Locarno on Ice e i mercatini tipici di Domodossola.

PATTINI E ARTIGIANATO • L’edizione 2018 dei Mercatini di Natale di Santa Maria Maggiore, che festeggiano quest’anno i propri vent’anni, è particolarmente attesa: come sempre saranno presenti oltre 200 espositori, il mercatino con proposte gastronomiche a chilometro zero, manifestazioni collaterali, laboratori per bambini, spettacoli ed allestimenti nel borgo. Dal 22 novembre al 6 gennaio Locarno on Ice vede poi protagonista Piazza Grande che si trasforma in un luogo fiabesco con una grande pista di ghiaccio, una terrazza in parte coperta e riscaldata, un palco per i concerti dal vivo, quattro grandi igloo bar trasparenti e i caratteristici chalet gastronomici. Infin, sabato 15 e domenica 16 dicembre 150 espositori con i caratteristici banchetti dal tettuccio rosso saranno i veri protagonisti di un fine settimana dedicato allo shopping pre-natalizio a Domodossola. Alcuni treni sono già sold out, dunque, il consiglio è di prenotare. Info su vigezzinacentovalli.com.

«Tante emozioni su rotaia»

L’ingegner Corti (SSIF): «La varietà dei paesaggi è il punto di forza»

«La Ferrovia Vigezzina-Centovalli è una delle linee storiche di collegamento tra Italia e Svizzera, il primo treno viaggiò nel 1923», inizia così il racconto dell’ingegner Daniele Corti della SSIF, una delle Società di gestione della Ferrovia Vigezzina-Centovalli.

Qual è la storia di questo tratto di ferrovia?

«Dopo il primo viaggio nel 1923, ha assunto un ruolo fondamentale, tanto economico quanto sociale, oggi anche turistico. Ogni anno sono centinaia di migliaia i passeggeri provenienti da tutto il mondo che percorrono la nostra linea panoramica».

Quali bellezze naturalistiche attraversa?

«Uno dei punti di forza della nostra ferrovia è proprio la varietà dei paesaggi che attraversa: lo splendore del centro storico di impronta medievale del nostro capolinea italiano, Domodossola, i meravigliosi borghi incastonati nei paesaggi della Valle Vigezzo, la natura selvaggia delle Centovalli svizzere e infine l’eleganza di Locarno, sulla sponda elvetica del Lago Maggiore. Un mix unico, che in ogni stagione regala emozioni diverse».

Quali sono i servizi speciali riservati per il periodo natalizio?

«Proporremo tre servizi speciali: dal 22 novembre partiranno da Domodossola i treni speciali per raggiungere Locarno in occasione di Locarno on Ice, la grande pista di pattinaggio a due passi dal Lago Maggiore. Il 7, 8 e 9 dicembre i treni per raggiungere Santa Maria Maggiore da Domodossola e Locarno in occasione dei tradizionali mercatini natalizi. Infine, il 15 e 16 dicembre treni da Locarno per Domodossola, in occasione dei Mercatini di Natale ospitati nel centro storico». FG

In breve

Milano, il giardino Teresa Pomodoro prende vita

Il progetto di riqualificazione del giardino di piazza Piola intitolato all’attrice, regista e drammaturga Teresa Pomodoro, scomparsa nel 2008,...