5.1 C
Milano
16. 04. 2021 09:32

Chi ci pensa alle mamme obbligate a licenziarsi?

Più letti

In tempi di redditi di cittadinanza e di quote 100, c’è un tema che continua a essere eluso dalle istituzioni: quello delle donne che decidono (o sono costrette per necessità?) di dimettersi dal lavoro dopo essere diventate mamme. Leggendo i numeri degli anni passati emerge una realtà tutta da analizzare e studiare per poter poi trovare delle soluzioni.

In Lombardia la metà delle donne che si licenzia non lo fa per passare ad altre aziende ma per l’impossibilità di conciliare l’essere mamme con il lavoro. Se poi si leggono ancora meglio questi dati, emerge che più il lavoro è meno pagato e qualificato più aumenta la propensione a dimettersi (se una mamma guadagna 1000 euro e deve pagarne oltre 500 di nido, si capisce come possa apparire sconveniente continuare a lavorare).

Questo accade anche a Milano, realtà in cui certo non mancano servizi di aiuto e nidi comunali e privati. E basta scorrere qualche bacheca delle pagine social dedicate alle mamme milanesi per rendersi conto che tra gli argomenti più trattati, con richieste di consigli e supporto, spiccano la Naspi, le dimissioni dal lavoro, l’impossibilità di conciliare professione e la cura dei figli.

Molte coppie milanesi vivono in città senza poter contare sull’aiuto dei nonni (spesso e volentieri residenti in altre regioni), in altri casi i nonni sono ancora lavoratori e non possono quindi svolgere quel fondamentale compito di sostegno che nel passato era decisamente più scontato. Moltissime altre mamme continuano a lavorare facendo salti mortali doppi se non tripli per riuscire a fare tutto.

E questo nonostante i papà contemporanei siano molto più partecipi rispetto a tempi passati. Servirebbe studiare dunque i dati, riuscire a sapere quali sono i bisogni concreti dei genitori di oggi (chiediamoglielo direttamente, gli strumenti li abbiamo) e pensare a nuovi e inediti sistemi di welfare cittadino. Perché se per molte donne resta più conveniente licenziarsi quando si diventa mamme vuol dire che qualcosa non funziona come dovrebbe.

Mi-Tomorrow || Leggi. Milano. Domani.

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Verso il futuro: il nuovo murale in corso Garibaldi

Uno sguardo al futuro. E' il tema che ha ispirato il nuovo murale, in corso Garibaldi a Milano, votato...