Palazzo Italia
Palazzo Italia

E’ stato uno dei simboli di Expo 2015: Palazzo Italia torna a nuova vita. Già da tempo ospitava alcuni ricercatori, ma è ufficialmente terminato il restyling degli spazi che diventano così il cuore dello Human Technopole, il polo di ricerca nelle scienze della vita che sono una parte essenziale della riconversione dell’area Mind, il Milano Innovation District, dove troveranno spazio anche il campus dell’università statale e il nuovo ospedale Galeazzi (in costruzione).

 

Lo Human Technopole è una struttura su cui il Governo ha puntato con un finanziamento di 140 milioni di euro l’anno. Obiettivo dell’istituto: occuparsi della salute in modo integrato ed interdisciplinare. L’edificio messo a punto a cura di Arexpo è solo l’inizio. Poi arriveranno i laboratori dove a regime lavoreranno fra i 1.200 e i 1.500 scienziati. Alla fine il progetto complessivo occuperà 55mila metri quadrati (35mila di laboratori multidisciplinari), in quattro edifici con sette centri di ricerca e quattro strutture scientifiche di supporto.

«Lavoriamo insieme – ha sottolineato Giovanni Azzone, presidente di Arexpo – per fare una città che usa la tecnologia in modo sostenibile. Qui possiamo sperimentare qualcosa per l’intero Paese». Il mutamento di Palazzo Italia è il primo segno concreto della riconversione totale dell’area che quattro anni fa ospitò l’Esposizione Universale.


www.mitomorrow.it