2019
2019

Il FantaMunicipio torna con il primo appuntamento del 2019, dedicato per l’occasione a tutte le novità attese nel nuovo anno. Si parte dai progetti per il centro città, come la storicamente problematica area tra largo Cairoli e il Castello, fino ad arrivare agli scali e ai progressi del quartiere Adriano.

E ancora parchi, palazzi abbandonati che saranno finalmente recuperati e ponti da far progettare ad architetti di grido. Come la passerella in San Cristoforo, che collegherà Ronchetto e Lorenteggio avvicinando i quartieri limitrofi in previsione della futura metropolitana della linea blu. Al Municipio 8, invece, si pensa ad un paio di stazioni ferroviarie tra Certosa e Rho Fiera: a breve le istituzioni si ritroveranno con le analisi di fattibilità.

Municipio 1
Progetto per il Castello
Voto 7
A quasi due anni (era il 4 febbraio 2017) dalla conclusione del concorso internazionale di progettazione per la riqualificazione, il progetto definitivo per rilanciare piazza Castello ancora non c’è. Ma il 2019 potrebbe essere l’anno buono: l’assessore comunale all’Urbanistica, Pierfrancesco Maran, prevede che potrebbe essere pronto entro sei mesi. Solo dopo si potrà avviare la gara d’appalto, con i lavori che nelle intenzioni dovrebbero partire nel 2021.

Municipio 2
I progressi all’Adriano
Voto 7,5
Tra ottobre e fine dicembre, come da promesse, sono stati approvati i progetti esecutivi delle opere riguardanti il quartiere Adriano: nello specifico si tratta del nuovo lotto del parco, della scuola e della metrotranvia. Ad inizio anno si procederà con le gare d’appalto e si continuerà a lavorare per la futura Residenza Sanitaria per Anziani. Passo dopo passo, dopo anni di annunci disattesi e di ritardi comunque ingiustificabili, questa zona periferica troverà i servizi e la vivibilità che merita.

Municipio 3
Novità fra Lambro e Ponzio
Voto 7,5
Nel 2019 il parco Lambro, tra i più estesi di Milano, rinascerà con nuove attrezzature, due campi da basket e uno da beach volley, una nuova segnaletica per percorsi vita e running, 110 nuovi alberi, la riqualificazione di alcuni percorsi in asfalto, di un’area cani e di alcune panchine. Il Comune ha infatti dato il via libera alla realizzazione del progetto. Entro giugno verrà riqualificata anche la storica piscina Ponzio, il cui fondo appariva ormai da anni deteriorato.

Municipio 4
Ex Cinema Luce, ci siamo
Voto 6,5
Era probabilmente l’immobile abbandonato più critico all’interno della cerchia filoviaria, ma il 2019 sarà il suo anno: parliamo dell’ex Cinema Luce di corso XXII Marzo. Nelle scorse settimane è stato annunciato il passaggio di proprietà, mentre nei prossimi mesi verrà presentato un progetto di riqualificazione che toglierà il luogo dal degrado attuale. L’obiettivo è riconvertire l’immobile sfruttandone appieno le potenzialità: probabile una destinazione commerciale.

Municipio 5
Gli edifici del fu Ligresti
Voto 7
A metà dicembre si è svolta in Municipio un’assemblea pubblica di presentazione di un progetto di social housing per via Antegnati, nota ai più per gli scheletri di palazzi mai realizzati nell’ambito della feroce speculazione edilizia di Ligresti. Nel 2019 partiranno i lavori per riconsegnare a questo angolo di città appartamenti in vendita e in affitto che ospiteranno circa 500 famiglie. Il vicino intervento in via Monti Sabini finanzierà, invece, una nuova scuola con palestra aperta al quartiere.

Municipio 6
Archistar per San Cristoforo?
Voto 7
Il Comune ha indetto un concorso internazionale, attraverso la piattaforma Concorrimi, per un ponte in San Cristoforo che supererà binari e Navigli collegando tra loro Lorenteggio e Ronchetto sul Naviglio (al confine con Buccinasco e Corsico), massimizzando per entrambi i quartieri i benefici legati alla futura stazione della metropolitana. Tutte le proposte dovranno essere presentate entro il 3 aprile, ma la passerella ciclopedonale non sarà pronta prima del 2023.

Municipio 7
6Milano per il Parco delle Cave
Voto 6,5
Negli scorsi giorni è stata stipulata la convenzione per 6Milano, il progetto che sarà realizzato in zona Bisceglie. Attraverso gli oneri del progetto si finanziano 5 milioni di euro per interventi dentro il Parco delle Cave: tra questi la fontana all’ingresso (da recuperare) e la realizzazione del margine ovest di cui si parla da più di quindici anni (se ne parlerà in un’assemblea mercoledì prossimo). E ancora una nuova struttura che fungerà da punto ristoro e centro servizi, oltre ad un nuovo campo sportivo.

Municipio 8
Due nuove stazioni ferroviarie
Voto 8
Nei giorni scorsi si sono riuniti i collegi di vigilanza dell’accordo scali ferroviari e di Arexpo. L’esito è stato quello di chiedere a Ferrovie di provvedere agli studi tecnici per realizzare due stazioni – anziché una sola come attualmente previsto – tra Certosa e Rho Fiera. La prima, Stephenson, è finanziata dall’accordo scali, la seconda (Mind) sarà al servizio della Statale e di Cascina Merlata. A brebe ci si ritroverà con le analisi di fattibilità per prendere le decisioni definitive.

Municipio 9
Novità per lo scalo Farini
Voto 7
Cinque squadre internazionali, su quasi cinquanta candidate, sono state selezionate per progettare la rigenerazione dell’ex scalo Farini. Ad aprile 2019 la giuria proclamerà il vincitore. Il masterplan a quel punto sarà sottoposto a istruttoria pubblica, con il vincolo di accogliere istanze comunali e dei cittadini: entro l’estate sarà dunque disegnato un pezzo della Milano che sarà. E sempre nel 2019 l’area Farini ospiterà il Campus delle Arti o Brera 2, dove adesso insiste la testa di un capannone.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/