La prima volta della fotografia…a scuola

fotografia
fotografia

A scuola si studia anche fotografia. Un nuovo primato per l’hinterland di Milano: il Liceo Casiraghi di Cinisello Balsamo e il MuFoCo, il Museo di Fotografia Contemporanea, hanno siglato un patto per l’avvio di un corso di fotografia per gli studenti di due classi prime. Non era mai successo prima che un ente museale e un istituto pubblico siglassero un accordo di collaborazione volto a inserire la fotografia e l’educazione visiva come materia di insegnamento curricolare.

LE LEZIONI • Fino a maggio una cinquantina circa di allievi del Casiraghi, il liceo inserito nel maxi plesso scolastico del Parco Nord (che negli ultimi anni ha visto aumenti a doppia cifra degli iscritti residenti a Milano città), frequenteranno un percorso di 20 ore, distribuite tra la scuola e il museo, di storia della fotografia e cultura visiva, con alcuni cenni di tecnica fotografica, attraverso approfondimenti teorici, visite guidate, momenti di condivisione e discussione sulle immagini per stimolare la capacità di osservazione e imparare a distinguere ciò che è reale da ciò che è virtuale.

LE IMMAGINI • L’obiettivo è quello di fornire agli studenti gli strumenti per interpretare le immagini e farne un uso consapevole. Vivendo nella civiltà dell’immagine, i docenti del Casiraghi e i formatori del MuFoCo sono più che mai convinti che sia urgente dare ai giovani la giusta chiave di lettura e conoscenza del linguaggio fotografico di cui sono fruitori inconsapevoli e produttori acritici nell’uso quotidiano di internet e dei social network.

LE ECCELLENZE • «Grazie alla fotografia due eccellenze del territorio consolidano la loro collaborazione in un’esperienza dal forte valore innovativo a livello nazionale – le parole dell’assessore all’Istruzione del Comune di Cinisello Balsamo Maria Gabriella Fumagalli –. Una collaborazione ancora più virtuosa se si pensa che intercetta un pubblico di giovanissimi, negli anni della scuola dell’obbligo».

Mi-Tomorrow || Leggi. Milano. Domani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here