21.5 C
Milano
20. 05. 2022 02:51

Dopo Montanelli, tocca a Cadorna: la proposta di Sala

Il sindaco Sala torna sull'argomento Montanelli affermando che un singolo atto non ha senso se non accompagnato da un ripensamento generale della toponomastica della città. Una sua proposta è di cambiare il nome di piazza Cadorna

Più letti

Montanelli sì, Montanelli no?”, il dibattito sulla statua di via Palestro sembra non aver fine. Lo stesso sindaco Sala è diventato oggetto di critiche dopo le sue dichiarazioni e la volontà di non intervenire per una rimozione del monumento. Incalzato sull’argomento a margine della presentazione della “Triennale estate” ha dichiarato che il dibattito avrebbe senso solo se aprisse le porte ad un ripensamento generale sulla toponomastica della città.

Cadorna. In questo movimento di riconsiderazione di statue e simboli per il primo cittadino ha un posto speciale la piazza dedicata a Luigi Cadorna, generale dell’esercito durante la Prima Guerra Mondiale e responsabile della disfatta di Caporetto. «L’avessero intitolata al padre avrei capito. L’intitolazione a Luigi perché Mussolini voleva essere compiacente verso una parte dei reduci – ha dichiarato Sala -. O c’é un percorso per cui la città decide che è il momento di ripensare alla toponomastica, ai monumenti e io sono disponibile, o fare un singolo atto lascia il tempo che trova».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...